Napoli Teatro Festival: il 28 Luglio la lettura drammatizzata di Tutte le notti in un giorno

0
23

Napoli Teatro Festival Italia

Domani, martedì 28 luglio, per la tredicesima edizione del Napoli Teatro Festival Italia, diretta da Ruggero Cappuccio, realizzata con il sostegno della Regione Campania e organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival, sarà trasmesso anche in diretta streaming attraverso i canali messi a disposizione dal NTFI la lettura drammatizzata di Tutte le notti di un giorno di Alberto Conejero a cura dell’Instituto Cervantes, in scena dal vivo, in prima assoluta, alle 19.00 nel Casino della Regina del Real Bosco di Capodimonte (ingresso da Porta Miano). La visione in diretta dello spettacolo, in scena per la sezione Progetti Speciali, è resa disponibile su live.napoliteatrofestival.it, su live.napoliteatrofestival.it, su Radio CRC (sul Canale 620 del Digitale Terrestre e sull’App ufficiale di CRC), e sulla piattaforma Ecosistema digitale per la cultura della Regione Campania (cultura.regione.campania.it).

Sul palco gli apprezzati attori Claudio Di Palma e Marina Sorrenti: “Intima come un poema, complessa come una biografia”, Tutte le notti di un giorno è una storia sull’incapacità di amare. Protagonisti Samuel e Silvia, tanto vicini eppure lontani l’uno dall’altro. Rinchiusi sotto il tetto di una serra, cercano di non essere divorati dai ricordi. L’opera di Alberto Conejero (Jaén, 1978), tradotta per la prima volta in italiano su commissione dell’Instituto Cervantes di Napoli, racconta anche dell’essere vivi, della speranza, della necessità della bellezza, del non essere trascinati dal rumore e dal tempo. Un thriller su un corpo scomparso che assume la forma di un trattato di botanica. Un poema superbo, profondo, drammatico, creato sulla migliore tradizione del teatro simbolico.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui