“A partire da Parmenide”: i webinar di Eleatica 2020

0
95

La Fondazione Alario per Elea-Velia, in collaborazione con la Società Filosofica Italiana, ha promosso per i mesi di novembre e dicembre il ciclo di seminari “A partire da Parmenide”: incontri online, tenuti da massimi esperti di filosofia presocratica operanti a livello nazionale e internazionale, organizzati nell’ambito di Eleatica, la sessione internazionale di filosofia antica dedicata allo studio e all’approfondimento dei temi che riguardano la scuola eleatica e la nascita dell’ontologia.

Giovedì 17 dicembre, alle 16:30, ultimo appuntamento in programma con Anna Motta (Freie Universität Berlin) che metterà a confronto Neoplatonismo ed Eleatismo, soffermandosi su “Perché Platone è più preciso di Parmenide?”

Prezioso il parterre dei relatori e ampio il ventaglio delle tematiche trattate: da Roberta Ioli (Università di Bologna, Università di Roma Tor Vergata) con “Essere e nulla. Eleatismo e Sofistica nel trattato di Gorgia ‘Su ciò che non è’” a Enrico Piergiacomi (Università degli Studi di Trento, Centro per le Scienze Religiose della Fondazione Bruno Kessler di Trento) con “La logica degli atomi. Le ascendenze metafisiche ed etiche dell’Eleatismo su Democrito”; da Alberto Bernabé (Universidad Complutense de Madrid) con “Dike in Parmenide e nella tradizione letteraria e filosofica greca” a Massimo Pulpito (Università degli Studi di Macerata, Cátedra Unesco Archai – Universidade de Brasília) con “Due versioni dell’essere. Melisso contro Parmenide”, fino a Livio Rossetti (Università degli Studi di Perugia) con “Zenone, questo sconosciuto”, webinar pensato appositamente per gli studenti di scuola superiore di secondo grado.

La direzione scientifica è gestita magistralmente da Stefania Giombini (Universitat Autònoma de Barcelona), responsabile di Eleatica e membro del Comitato Tecnico Scientifico della Fondazione Alario, mentre la presidenza dei lavori è affidata a Enrico Volpe (Università degli Studi di Salerno).

“Eleatica ha sempre avuto l’incredibile merito – spiega Marcello D’Aiuto, presidente della Fondazione Alario – di portare ad Elea gli studiosi più importanti della filosofia presocratica, provenienti da tutto il mondo. Quest’anno la modalità da remoto ha consentito di rendere ancora più ricco e prestigioso il parterre dei relatori e più ampia la platea degli uditori. Ci godiamo a distanza un’Eleatica 2020 molto interessante, con l’augurio di un anche fisico ‘ritorno a Parmenide’”.

I seminari si svolgono in modalità telematica, sulla piattaforma Microsoft Teams, accedendo direttamente sul sito www.eleatica.it (sezione menu principale “I Webinar di Eleatica”, cliccando sul titolo del seminario d’interesse).

L’iniziativa è accreditata sulla piattaforma S.O.F.I.A. del MIUR (codice 49546) e valida ai fini dell’aggiornamento professionale dei docenti.

Il programma completo è consultabile sui siti www.eleatica.it e www.fondazionealario.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui