Droga da Scampia e Secondigliano ad Agropoli, Capaccio-Paestum e Santa Maria di Castellabate

0
286

Retata a Capaccio-Paestum, Scalea, Salerno-

Nelle prime ore della mattina di ieri, a Capaccio Paestum, Scalea e Salerno sono le località raggiunte nelle prime ore della mattinata di ieri dai Militari della Compagnia dei Carabinieri di Agropoli, supportati da quelli del Nucleo Carabinieri Cinofili di Sarno e del Settimo Nucleo Elicotteri Carabinieri di Pontecagnano per eseguire un’ ordinanza di custodia cautelare.  Su richiesta, infatti,  della Procura Distrettuale Antimafia di Salerno, l’ordinanza è scattata nei confronti di 13 indagati, 9 in carcere, 4 agli arresti domiciliari,  gravemente indiziati dei delitti di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti e psicotrope e di acquisto e cessione continua di sostanze stupefacenti.

I provvedimenti restrittivi scaturiscono da un’indagine avviata nel febbraio  2015 e condotta dal Nucleo Operativo e Radio Mobile della Compagnia Carabinieri di Agropoli che ha individuato un gruppo criminale con base operativa a Capaccio Paestum, capeggiato da Umberto Rossi, pluripregiudicato napoletano, già affiliato alla disciolta consorteria camorristica “Nuova Camorra Organizzata”, dedito al traffico ed allo spacci di sostanze stupefacenti.

L’attività investigativa ha consentito di acquisire gravi indizi di colpevolezza in relazione alla gestione delle piazze di spaccio di cospicui quantitativi di cocaina, marijuana ed hashish, acquistati dal gruppo  a Napoli. Dunque dai quartieri di Secondigliano e Scampia e cedute in vendita nei comuni di Agropoli, Capaccio Paestum, Santa Maria di Castellabate. I clienti erano assuntori dimoranti in questi comuni ma provenienti dai comuni di Castelnuovo Cilento, Oliveto Citra, Perdifumo, Roccadaspide, Vallo della Lucania.

Nel corso delle indagini sono state tratti in flagranza di delitto di detenzione a fine di spaccio di stupefacenti due indagati.

Redazione SalernoNews24.it

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui