Ingegneria Sanitaria Ambientale: al via la due giorni sul risanamento dei siti contaminati

0
30

Presso l’Aula delle Lauree di Ingegneria-
di Sergio Del Vecchio-

Una due giorni di studi universitari sul risanamento dei siti contaminati dal titolo “Risanamento dei siti contaminati in Regione Campania”,  ha inizio domani, organizzata dal gruppo di Ingegneria Sanitaria Ambientale (SEED) dell’Università degli Studi di Salerno.
19 e 20 ottobre, dunque, presso l’Aula delle Lauree di Ingegneria al Campus di Fisciano, per un evento  promosso nell’ambito del progetto RiCeRCa finanziato dall’IZSM e sviluppato dal C.U.G.R.I, con il coordinamento scientifico del prof. Vincenzo Belgiorno (Dipartimento di Ingegneria Civile Unisa),  che costituisce un approfondimento delle principali problematiche relative alla bonifica dei siti contaminati ed è utile a rappresentare lo stato delle attività inerenti il risanamento di quei territori della Regione Campania in cui lo smaltimento illegale di rifiuti urbani e speciali, talvolta combusti in maniera incontrollata, rende necessaria l’accelerazione degli interventi di caratterizzazione ambientale e bonifica.
La partecipazione all’iniziativa è gratuita ma subordinata a regolare iscrizione. Agli ingegneri partecipanti, in regola con le firme di presenza, verranno riconosciuti n.8 Crediti Formativi Professionali.

 

La fotografia è a cura di Gaetano Clemente

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui