Stasera all’Augusteo il Martucci Jazz Ensemble diretto da Marco Zurzolo

0
4

 A poco più di 4 anni dalla improvvisa scomparsa di Mango, sul palco del Teatro Augusteo di Salerno, ieri, sabato 18 maggio 2019 vi è stato un originale omaggio a metà tra il jazz ed il pop. A calcare le tavole del teatro comunale i docenti e gli studenti del Conservatorio Giuseppe Martucci di Salerno. “Amore per te… a Pino Mango” è il titolo scelto per il concerto, il secondo in calendario per la nona edizione del Salerno Jazz & Pop Festival.

Ad aprire la serata la formazione composta dai docenti della Scuola di Jazz del Conservatorio di Salerno, Jazz Sounds diretta da Fabio Morgera che ha curato anche gli arrangiamenti dei due pezzi previsti in scaletta, “Mediterraneo” e “Uocchie e stu munno”. L’ensemble sarà formato da Fabio Morgera (tromba, direzione e arrangiamenti), Giovanni Amato (tromba), Daniele Scannapieco (sax tenore), Sandro Deidda (sax tenore), Mario Corvini (trombone), Raffaele Carotenuto (trombone), Guglielmo Guglielmi (pianoforte), Tommaso Scannapieco (contrabbasso) e Salvatore Tranchini(batteria). Poi, dalla lettura jazz a quella pop con il Martucci Pop Ensemble diretto da Rocco Petruzzi, amico di Pino Mango e tastierista della band dal 1986, e la collaborazione di Carlo Fimiani. L’ensemble pop, che conta più di 20 elementi, ha proposto  un viaggio tra le straordinarie canzoni di Mango. In scaletta  “Amore per te”, “Lei verrà”, “La Rondine” ed “Oro”.  Tra le sorprese, la presenza, a Salerno, dei musicisti che per anni sono stati in tour con Pino Mango che hanno fatto risuonare le parole e la musica di “Bella d’estate”.

Stasera ì, Domenica 19 maggio quando alle ore 21 il sipario del Teatro Augusteo si aprirà sarà il Martucci Jazz Ensemble diretto da Marco Zurzolo ad accogliere il pubblico. Ancora un altro interessante spaccato sulla formazione jazzistica degli allievi del Martucci. Subito dopo sul palco salirà Kurt Rosenwinkel, chitarrista statunitense e compositore di musica jazz, in trio con Dario Deidda al basso e Greg Hutchinson alla batteria.  Artista dalle geniali intuizioni, Rosenwinkel ha da poco terminato il suo tour in America. E’ considerato uno dei chitarristi di punta del panorama internazionale. La versatilità è sicuramente tra le sue doti musicali. Per la prima volta a Salerno, Rosenwinkel proporrà non solo standard ma anche pezzi originali ed una composizione firmata dal bassista salernitano Dario Deidda dal titolo “Angels around”.

Il Salerno Jazz & Pop Festival è organizzato dal Conservatorio Statale di Musica “Giuseppe Martucci” di Salerno con il patrocinio del Comune di Salerno. 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui