Al Guggenheim di Venezia “Migrating Objects”per un autunno intessuto d’arte

0
10

[..] Mi ritrovai orgogliosa proprietaria di dodici fantastici [artefatti]: si trattava di maschere e sculture della Nuova Guinea, del Congo Belga, del Sudan Francese, del Perù, del Brasile, del Messico e della Nuova Irlanda”
Peggy Guggenheim

Al Peggy Guggenheim oltre agli immancabili capolavori di PicassoKandinskyPollockde ChiricoFiniGiacometti, solo per citarne alcuni, ha riaperto la mostra Migrating Objects. Arte dall’Africa, dall’Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim.

35 opere d’arte non occidentale esposte per la prima volta insieme, collezionate dalla mecenate americana nel corso degli anni ’50 e ’60: uno spaccato meno noto, ma fondamentale nel percorso del collezionismo di Peggy Guggenheim.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui