Ma i fiori non lo sanno

0
88

Smorfie di dolore

in una nuova terra martoriata.

Anziani  privati di ogni dignità.

Donne violate, passeggini vuoti.

E’ il terrore di essere stanati.

Sangue schizzato via. E’ un attimo.

 

Ma i fiori non lo sanno. E vogliono sbocciare.

 

Ninne nanne sussurrate tra buio e bombe

Si beve la neve e mani nelle pozzanghere.

E’ pianto di madri, mogli, figlie, sorelle

 

Ma i fiori non lo sanno e vogliono sbocciare.

 

 

Claudia Izzo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pixabay Licence

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui