Riapre l’Officina 72 con oltre 30 eventi tra teatro, musica, letteratura

0
110

È stata presentata questa mattina, presso l’Officina 72 ad Agropoli, la stagione 2021/2022. A partire dal 4 dicembre e fino al mese di aprile, si terranno ben 30 eventi durante i quali la cultura sarà declinata in ogni suo molteplice aspetto.

Il cartellone, il cui titolo è “Palco e Contropalco”, nasce dalla collaborazione tra l’Officina di Alfonso Di Biasi e la casa di produzione “Scen Out”di Umberto Squitieri, poliedrico artista che ricopre anche il ruolo di direttore artistico della manifestazione. Ed è proprio quest’ultimo ad aver organizzato il ricco cartellone: «è una scommessa – dice – un lancio nel buio compiuto in un periodo molto difficile per tutti ed in particolare per il mondo del teatro, della musica e dell’arte. I lunghi mesi di chiusura dei luoghi della cultura, qualsiasi essi siano, hanno messo in ginocchio un settore molto importante per l’economia del nostro Paese, ma adesso è arrivato il momento di rimetterci in gioco e di ripartire più forti di prima. So che non sarà facile – aggiunge – ma ce la metteremo tutta affinché questa scommessa sia vincente».

Gli fa eco Di Biasi: «Dopo quasi due anni e un mondo cambiato, soprattutto per gli spettacoli e la musica dal vivo – le sue parole – noi siamo qui e siamo pronti a ricominciare, non senza incertezze ma sicuramente senza dubbi. Abbiamo lavorato ed emozionato per 5 anni, non poteva finire nel silenzio. Una nuova avventura ci aspetta – chiosa – un’avventura fatta di passione e voglia di ricominciare».

“Palco e Contropalco” presenta una serie di eventi molto diversi tra loro che spaziano nei vari ambiti della cultura. Ad essi prenderanno parte artisti che provengono da ogni parte d’Italia ed ognuno di loro porterà un tassello col quale formare un grande mosaico.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui