Al Ghirelli “A ciascuno il duo”, a spasso nella storia usando il tramite della risata

0
33

Sabato 5 febbraio alle 19.00 e domenica 6 febbraio alle 18.00 – stagione teatrale

Due giovani artisti si uniscono in un Duo paradossale. Canto e piano, insieme, portano lo spettatore a spasso nella storia dell’opera usando il tramite della risata.

Una serissima presa in giro delle formazioni di stampo accademico, perché la musica classica non è solo un bel monumento da ammirare o da riprodurre all’infinito ma anche il pretesto per fare altra musica.
Il percorso narrativo dello spettacolo mette al centro il tema della divulgazione della musica classica. Il Duo racconterà le vite dei grandi compositori come: Rossini, Pergolesi, Rota, Cimarosa, Mascagni, Puccini attraverso un dialogo semplice in cui la burla incontra l’educazione tra aneddoti biografici e cenni storico-musicali.

Sarà un modo per entrare in contatto con la narrazione e garantirsi un ascolto realmente privilegiato. Il Duo vuole sdoganare l’idea della musica classica come macigno polveroso ed incomprensibile, e regalare emozioni e tanto divertimento.

Non è un concerto, non è uno spettacolo di cabaret, è semplicemente musica.

Nell’ottica di trasversalità fra generazioni che Casa del Contemporaneo sta portando avanti al Ghirelli con il proprio progetto artistico, A CIASCUNO IL DUO incrocia anche la rassegna YOUNG indirizzata specificatamente alle scuole e realizzata in collaborazione con Le Nuvole riservando due repliche (venerdì 4 e sabato 5 ore 9.30) alle classi delle superiori. Perchè il linguaggio utilizzato, lo scopo ludico e formativo della performance ben possono innestarsi in un percorso curricolare di studi superiori con un forte appeal “di genere” sui più giovani.

Venerdì 4 febbraio alle 18, la compagnia incontrerà il pubblico presso la libreria Feltrinelli di Salerno (prenotazione obbligatoria al 3402703329)

 

 A ciascuno il duo Di Ivan Dalia e Luca Di Lorenzo, con Luca Di Lorenzo e Fabrizio Romanoproduzione Casa del Contemporaneo Biografie

Luca De Lorenzo –  Cantante Lirico / Attore

E’ nato a Napoli nel 1987, si è diplomato in canto lirico presso il Conservatorio San Pietro a Majella e laureato con lode in Scenografia presso l’Accademia delle Belle Arti di Napoli. Ha collaborato con registi come Roberto De Simone, George Malveus, Cesare Scarton, Gigi Dall’Aglio, Mariano Bauduin e James Bonas. Ha debuttato in diversi ruoli in teatri italiani ed esteri: L’Arena di Verona, Teatrino di Corte di Napoli, L’istituto Italiano di Cultura a Londra, Bashkir State Opera and Ballet Theatre UFA (Russia), Teatro Rahvusooper Estonia e Teatro Mozart di Saragozza. Attore televisivo, appare su Rai Due, il 23 agosto 2018 con lo spettacolo “Be quiet talent show”. Performer nell’Opera ‘’Silent City’’ di N. Osborne, diretta dal Maestro Tommaso Ussardi con la regia di James Bonas per Matera capitale della Cultura 2019. Ideatore ed organizzatore di vari progetti artistici e rassegne musicali come Lucabanana Project presso il Teatro san Ferdinando e Rapsodia Underground presso la Casa de Contemporaneo ‘’Sala Assoli’’, Palazzo Reale Summer Fest presso il Palazzo Reale di Napoli.

Fabrizio Romano – pianista

Nato a Napoli, ha studiato al Conservatorio di Musica “S.Pietro a Majella” con il M° Sergio Fiorentino, diplomandosi a pieni voti (1989). Successivamente ha seguito per diversi anni gli insegnamenti del pianista Viktor Merzhanov e del pianista Aldo Ciccolini. Ha inoltre partecipato a una masterclass presso il Conservatorio di musica di San Pietroburgo studiando con il Maestro Igor Lebedev. Allievo di Luis Salomon (assistente di Franco Ferrara e Sergiu Celibidache), ha frequentato per due anni il Corso Internazionale di Direzione d’Orchestra tenuto presso il “Teatro Sociale” di Como con l'”Orchestra Stabile del Teatro”, e attualmente affianca all’attività di pianista anche quella di direttore d’orchestra. Pianista eclettico, ha spesso avuto modo di accompagnare in pubblico concerti e registrazioni Ute Lemper, Misia (la più importante cantante portoghese di Fado), il tenore Ramon Vargas, l’attore italiano Alessandro Haber, la cantante francese Catherine Ringer, la cantante spagnola Martirio . È stato pianista solista nelle colonne sonore dei seguenti film: “Barney Version”, “Mine Vaganti”, “La Kriptonite Nella Borsa ”,“ Magnifica Presenza ”,”Amiche Da Morire ”,“ Allacciate Le Cinture ”, “Napoli Velata ”, “La Dea Fortuna ”. Ha sempre affiancato alla sua attività concertistica quella di compositore, trascrittore ed elaboratore. Nel 2022 uscirà per l’etichetta discografica DEUTSCHE GRAMMOPHON un CD di musica Fado interpretata dalla pianista Maria Joao Pires e dalla cantante Misia, con arrangiamenti ed elaborazioni musicali per voce e pianoforte di Fabrizio Romano.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui