Roberto Mancini: “Partita tra noi e la Nazionale di Medici e Infermieri”

0
27

SalernoNews24.it- Sport- di Emanuele Petrarca-

Mentre il calcio è fermo, nel nostro paese si sta giocando una partita ben più nobile e ben più importante.

Una partita che non coinvolge solo 22 uomini disposti su di un prato verde, ma che vede protagonisti milioni di italiani in lotta contro un nemico invisibile.

Come una partita di calcio, anche in questa delicata sfida, ci è chiesto semplicemente di “stare a guardare” e “tifare”.

Tifare dai nostri balconi, tifare con preghiere di speranza e tifare per esprimere il nostro orgoglio di essere italiani; il tutto, però, stando a casa.

Il nostro compito è ben più semplice del previsto. Dobbiamo solo stare a casa ed aspettare. Goderci giornate in famiglia, organizzarci per quando tutto sarà finito.

Ma una parte di questi milioni di italiani, non può rimanere a casa. Loro la partita la stanno giocando ogni giorno e sono protagonisti attivi e operativi di una lotta contro un terribile virus.

I medici scendono “sul campo” ogni giorno, mettendo a rischio la propria vita, per salvare quella di tanti. Rinunciano a tutto pur di vincere e regalarci una grande gioia. Ci sono momenti in cui vorrebbero riposare, vorrebbero “stare a casa”, ma non possono. La loro partita deve ancora continuare.

Ed è per questo che sembra giusta e lecita la proposta che il CT della Nazionale, Roberto Mancini, intervenuto ieri a Che Tempo Che Fa su Rai 2, ha lanciato a tutta l’Italia.

«Bisogna avere rispetto dei medici, anche prima che certe cose accadano: qui abbiamo i migliori in assoluto, e ve lo dico io che ho lavorato all’estero. Quando questa storia sarà finita vorrei organizzare una partita tra Nazionale, maschile o femminile, contro medici e infermieri, magari proprio a Bergamo, Brescia o Milano».

Il modo giusto, per il mondo del pallone, di ringraziare chi in questo momento sta lottando con tutto se stesso.

Per il calcio ci sarà tempo, adesso facciamo scendere in campo i medici e poi, quando tutto sarà finito e questa richiesta verrà accolta, festeggeremo un’altra vittoria italiana.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui