La Salernitana risponde “presente!”

0
45

Salernonews24-Sport- di Carlo Vetromile

Finalmente è arrivata l’attesissima prima vittoria in campionato della Salernitana che si è imposta per 1-0 sul Genoa dei neo proprietari americani, sabato pomeriggio allo stadio Arechi. La sfida per entrambe le squadre era importantissima in chiave salvezza e gli uomini di mister Castori avevano un solo risultato da ottenere, la vittoria. Anche se ancora alle prime battute di campionato pian piano le classifica si sta delineando e, con una sconfitta, risultato non tra quelli disponibili ieri, la Salernitana rischiava di rimanere fanalino di coda, nonostante nelle scorse partite abbia dimostrato, sempre con difficoltà, di non meritare i risultati ottenuti.

La squadra ha iniziato la partita con l’approccio giusto, la mentalità che ci vuole per portare a casa il risultato, spinta dai numerosi tifosi presenti che, ancora una volta, non hanno fatto venir meno il loro supporto. Nella prima fase di gioco sono i padroni di casa a sfiorare molte volte il vantaggio, occasione con Gondo che, servito in aria da Ribery, non trova l’impatto con il pallone. Anche Gagliolo sfiora il vantaggio con un gran tiro al volo che accarezza l’incrocio dei pali. Il Genoa con poco peso in avanti, dovuto all’infortunio di Destro nel riscaldamento, procura non molti pericoli verso la porta granata, solo un tiro dalla distanza che sfiora il palo a fine primo tempo.

Nella ripresa cambia tutto. Con la Salernitana un po’ in difficoltà nel trovare soluzioni offensive, Castori sostituisce Gondo e Simy, ancora poco incisivo sulla partita, forse per difficoltà fisiche o di adattamento al gioco. Entrano Bonazzoli e Djuric. La musica cambia, la Salernitana insiste e finalmente trova la rete su uno dei tanti calci d’angolo guadagnati, con il colpo di testa di Djuric, aiutato anche dalla deviazione di un difensore avversario. Esplode la curva, esplode la gioia dei tifosi che attendevano questo momento da molto tempo.

I padroni di casa vanno vicino al raddoppio con un potente tiro ravvicinato di Di Tacchio che centra in pieno il palo. Nei minuti finali “all in the box” per il Genoa, che vicino al pareggio in diverse occasioni trova l’attentissimo portiere granata Vid Belec a chiudere lo specchio della porta e a sigillare il risultato.

Tre punti che significano tanto, come le tre certezze ritrovate durante il match: la vittoria, la prima partita senza subire goal e un leader che si chiama Frank Ribery. Con un crescendo di prestazioni nelle ultime gare questa squadra ha meritato il grande plauso ricevuto dai suoi tifosi al termine della gara. Ci sono ancora alcune sbavature da dover sistemare, ma l’importante da qui in poi sarà solo vincere, non importa come e con quanta sofferenza.

La strada da percorrere sarà lunga e in salita per la lotta alla salvezza, ma la Salernitana risponde “presente!”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui