Raf e Tozzi sul palco del PALASELE domenica 19 maggio

0
5

Domenica 19 maggio la scena sarà tutta per due grandi artisti, Raf e Umberto Tozzi, per la prima volta insieme sul palco del PalaSele con lo show unico con cui stanno attraversando l’Italia da nord a sud. Il tour è iniziato lunedì sera dal Mediolanum Forum di Milano: una prima data di grandissimo successo, con tutto il pubblico coinvolto a cantare i più grandi successi dei due artisti, grazie a una scaletta di più di 30 pezzi. Fan in visibilio su brani che hanno segnato un pezzo della storia della musica italiana, come “Tu”, “Self Control”, “Gente di Mare”, “Si può dare di più” e “Cosa resterà degli anni 80”, e pubblico in piedi, impegnato a cantare insieme a Raf e Umberto Tozzi, per i due brani nel finale, “Infinito” e “Gloria”, in cui tutto il Mediolanum Forum ha accompagnato fino alle ultime note i due artisti, dopo quasi 3 ore di concerto.

Uno show travolgente, pronto a ripetersi a Eboli, che unisce le loro canzoni diventate intramontabili – quali “Io camminerò”, “Ti Pretendo”, “Ti Amo”, “Sei la più bella del mondo”, “Immensamente”, “Io muoio di te”, “Infinito” e tante altre – per festeggiare insieme al pubblico il grande ritorno di una storia in comune, di una complicità davanti e dietro le quinte.

Raf e Umberto Tozzi presentano live due repertori immensi e straordinari, per la prima volta rivisitati a due voci, insieme a una super band formata da 10 elementi: Elisa Semprini (violino e cori), Daniele Leucci (percussioni), Raffaele Chiatto (chitarra), Valerio Bruno (basso), Maurizio Campo (tastiere), Gianni Vancini (sax), Salvatore Cafiero (chitarra), Gianni Daddese (tastiere), Riccardo Roma (batteria) e Gabriele Blandii (tromba).

La tappa al PalaSele, in esclusiva per la Campania, sarà dunque un’occasione unica per fare il pieno di musica, emozioni e divertimento con due grandi due cantanti italiani che con le loro canzoni hanno fatto ballare tutto il mondo, conquistando sulle note dei loro successi intere generazioni, in Italia e all’estero.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui