Luoghi d’incanto per un magico San Valentino

Febbraio 14, 2019 0 Comments Turismo 348 Views
Luoghi d’incanto per un magico San Valentino

Atmosfere- di Rosanna Palumbo-

Che l’Amore sia tutto quel che c’è,  è tutto ciò che sappiamo dell’Amore. Quindi celebriamo, festeggiamo, godiamoci l’Amore ogni volta che possiamo.

Oggi, 14 Febbraio è San Valentino: quale giorno può essere il più bello per festeggiare, per celebrare l’Amore, per organizzare qualcosa di unico in compagnia del proprio partner? Cosa c’è di più bello di scambiarsi un bacio, gesto tra i più universali e misteriosi del mondo, in un luogo incantato?

L’immortale Shakespeare ha detto: “ Se per baciarti dovessi poi andare all’inferno, lo farei. Così potrò poi vantarmi con i diavoli di aver visto il Paradiso senza mai entrarci”. Au contraire, si può andare in luoghi paradisiaci per godersi la festa dell’Amore e scambiarsi, come disse Catullo, ” Mille baci e poi cento, poi altri mille e poi altri cento, e poi ininterrottamente ancora altri mille e altri cento ancora.“ E per scambiarseli quale location può essere più romantica ed evocativa di Verona? Verona, patria di Romeo e Giulietta, simbolo di un amore talmente forte da non avere paura neanche della morte. Sotto il balconcino della giovane Capuleti, ancora oggi innamorati di tutto il mondo lasciano fiori, lettere e messaggi! Ed allora perché non recarcisi per dichiarare o rinnovare una promessa d’amore?

E, a proposito di amanti famosi, non bisogna dimenticarsi di Paolo e Francesca e del loro appassionato amore  consumato tra le mura del Castello di Gradara. Il piccolo Borgo  medievale di Gradara, a pochi chilometri da Pesaro, è il luogo perfetto per un weekend d’amore. A San Valentino si celebrano gli innamorati con eventi, serenate e gruppi musicali. Gli stretti vicoli in pietra vengono illuminati dagli amanti in visita con mille candele, dando l’impressione di tornare indietro nel tempo. E per continuare la serata basta godersi una splendida cena in uno dei tanti ristoranti della città vecchia o all’interno delle mura del Castello che risalgono quasi tutti al XV – XVI secolo. Vecchie taverne dai muri in pietra, travi in legno e decorazioni medievali che servono piatti d’epoca. Ma a Gradara è bella non solo la sera: anche la mattina può essere piena di romanticismo. Un’idea originale è quella di far recapitare alla propria dama un sonetto da un rapace. Al tempo di whatsapp ed SMS, niente è più romantico!

Mantova, poi, è un’altra meta da non perdere, con i suoi monumenti che sembrano sospesi nel tempo e con la nebbia che in inverno avvolge le strade creando un’atmosfera misteriosa e struggente. A San Valentino Mantova festeggia gli innamorati con una iniziativa molto romantica ed al contempo molto pratica: la visita dei monumenti in coppia ma con un solo biglietto perché  in due essi rappresentano un unico cuore. Non si può poi non passeggiare mano nella mano per le stradine che Shakespeare fece percorrere al suo Romeo alla ricerca del veleno che avrebbe dovuto farlo morire accanto alla sua amata Giulietta. Stradine che portano al Palazzo Ducale e alla famosa Camera degli Sposi, capolavoro del Mantegna, che da quel soffitto aprì “un occhio sul cielo”, splendida ed unica illusione ottica creata dal grande artista.

E per sentirsi circondati dall’Amore bisogna recarsi al Palazzo Tè, residenza estiva dei Gonzaga, fatta costruire proprio per amore, tanto che nella famosa “Sala di Amore e Psiche “  il tema centrale dei dipinti è solo l’Amore, con una particolare attenzione all’ erotismo!

E che dire di Firenze? Una passeggiata al Giardino di Boboli d’inverno è una vera poesia  e la vista del Ponte Vecchio la sera, con le luci che si specchiano sull’ Arno, vale un viaggio anche oltreoceano; come anche, una sosta di “coppia” mano nella mano, davanti alla “Nascita di Venere” o alla  “Primavera “ del Botticelli.

Se, invece, vogliamo festeggiare l’Amore al mare, i primi luoghi che vengono alla mente sono  Capri, Ischia, Costiera Amalfitana e la sua incantevole porta: Salerno. Luoghi d’incanto da scoprire o riscoprire in due in un soleggiato e frizzante weekend di San valentino, quando il tramonto accende le baie e l’aria è tersa e soffusa d’azzurro.

A Salerno, la sera di San Valentino, si può cenare a lume di candela in una location unica, il meraviglioso Castello di Arechi  che di notte sembra sospeso nel cielo affacciandosi sul mare. Dopo ci si può recare sulla “Croisette”, che non ha nulla da invidiare a quella di Nizza , per fare un bellissimo e romantico giro sulla “Ruota Panoramica” dalla quale si potrà ammirare dall’ alto il panorama veramente mozzafiato di Salerno e delle Costiere Amalfitana e Cilentana. Ovviamente, bisogna andarci rigorosamente in due, perché l’anima che può parlare con gli occhi può anche baciare con uno sguardo.

Ma se non possiamo assolutamente andare fuori , anche il parco vicino casa potrebbe essere un luogo ideale… Portare l’innamorata al parco è un po’ come tornare adolescenti, ai primi baci con il fidanzatino del Liceo ed ogni bacio appassionato è come premere il bottone per “il settimo cielo”!

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply