Campagna “Diritto alla salute”: al centro Verrengia costi agevolati

0
40

Campagna “Diritto la Salute” e pacchetti prevenzione. Così i Centri Verrengia rispondono al blocco temporaneo delle prestazioni convenzionate

Il professore Domenico Verrengia: “Il nostro impegno a favore dei cittadini”

Dal 9 marzo, e fino al 1 aprile, non sarà possibile effettuare gli esami laboratoriali, come analisi del sangue e delle urine, in regime di convenzione con l’ASL. Il blocco segue, in ordine di tempo, quello relativo alla radiologia e alla medicina nucleare. In virtù di questo scenario, che penalizza fortemente i Pazienti costretti a pagare le tariffe intere per usufruire delle prestazioni sanitarie, i Centri Verrengia di Salerno hanno deciso di promuovere campagne di prevenzione e pacchetti di esami a prezzo agevolato per le diverse aree diagnostiche.

Come nello scorso anno, in cui si è verificato lo stesso problema, sarà promossa la campagna “Diritto alla Salute” grazie alla quale sarà possibile effettuare, presso il Centro Radiologico di Corso Vittorio Emanuele, TAC e Risonanze Magnetiche, anche con contrasto, ad un costo agevolato.

“Un notevole sforzo economico ed organizzativo che il nostro staff profonderà per tutto il periodo di blocco delle convenzioni – spiega il professore Domenico Verrengia, titolare dei Centri – Con la campagna “Diritto alla Salute” prosegue il nostro impegno per soddisfare il bisogno di salute dei cittadini. Riteniamo fondamentale invitare i Pazienti, nonostante il difficile momento vissuto dalla sanità territoriale a causa della sospensione temporanea delle prestazioni convenzionate, a non rinunciare a sottoporsi ad esami diagnostici e alle cure. In particolare, ci rivolgiamo alle fasce più deboli della popolazione, come gli anziani, e ai Pazienti affetti da patologie oncologiche che richiedono controlli costanti.”

Nel programma delle iniziative sviluppate per il mese di blocco delle convenzioni, s’inseriscono anche due campagne: prevenzione dei disturbi della tiroide, che dà la possibilità di effettuare l’ecografia della tiroide e gli esami ematici FT3, FT4, THS ANTITIREOGLOBULINA e ANTI TPO TIREO, ad un costo agevolato; prevenzione dell’osteoporosi, che prevede esame MOC per la misurazione della quantità di calcio nelle ossa ad un prezzo scontato e un consulto gratuito con esperti nutrizionisti e osteopati.

“Queste iniziative sono state concepite sulla base delle richieste dell’utenza e sui dati in nostro possesso – continua Verrengia – In Italia più di 6 milioni di persone sono affette da problemi alla ghiandola tiroidea, dei quali il 15 per cento sono anziani. Numeri che ci hanno spinto a promuovere una campagna di prevenzione dedicata, con un pacchetto specifico di esami per la diagnosi di disturbi tiroidei. Stesso discorso per la campagna di prevenzione dell’osteoporosi. Si stima che il 25% delle donne di oltre 40 anni e il 17% degli uomini con più di 60 anni sia affetto dall’osteoporosi.”

“Grazie ai pacchetti di prevenzione sviluppati per il mese di marzo, e alle giornate di prevenzione nelle scuole salernitane rivolte agli studenti, i Centri Verrengia si confermano un punto di riferimento nella sanità territoriale e nella promozione di salute e benessere” conclude Verrengia.

 

_____________________________________________

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui