Nuovi sapori all’ “Antica Pizzeria da Michele” a Salerno, nasce la nuova Special

0
323

– di Claudia Izzo

In questo periodo natalizio vi è una nuova pizza da assaporare all’Antica Pizzeria da Michele che in poco tempo è diventata una realtà affermata, un fiore all’occhiello per Salerno, in Piazza Sedile di Portanova, seconda sede in Campania, 21 esima nel mondo dopo Roma Flaminia, Roma Eur, Firenze, Milano, Londra, Londra Soho, Barcellona, Tokyo, Fukuoka, Yakohama, Los Angees, Verna, Bologna, Berlino, Al Khobar, Palermo…

 

Se infatti la caratteristica dell’Antica Pizzeria da Michele a Napoli, nata nel 1870, è data dalle sole due tipologie di pizze proposte, la “Marinara” e la “Margherita”, a Salerno ogni mese si potrà degustare una nuova pizza. Si parte in questo mese di dicembre, fino a fine gennaio, con la nuova Special Salsiccia e friarielli, un classico della cucina campana, in grado di decantare il gusto delle cime di rapa associate alla pizza. Inizialmente i friarielli venivano coltivati solo a Napoli, sulle colline di Posillipo e del Vomero, zona quest’ultima chiamata proprio “a collina de Frijarielle” per poi diffondersi nella piana del Sele, nel beneventano e nell’avellinese.

A questa nuova tipologia di pizza viene consigliata  la birra rossa KBirr, brandizzata dall’Antica Pizzeria da Michele.

La Special di dicembre è dunque una novità realizzata con la professionalità e la tradizione che contraddistingue l’Antica Pizzeria da Michele, con gli stessi ingredienti di sempre: la farina Mulino Caputo, il Fior di latte di Agerola, l’olio Fratelli Masturzo, i pomodori Solea.

Creatività e tradizione sono infatti caratteristiche fondamentali dell’Antica Pizzeria da Michele, nata a Napoli in via Sersale, che oggi, grazie all’intraprendenza dei discendenti di Michele Condurro, Alessandro e Daniela, AD de L’Antica Pizzeria da Michele in the world, è un brand conosciuto e consolidato nel tempo.

Dopo Salerno tra le ultime sedi sono state aperte: la seconda a Riyad in Arabia Saudita, poi a Dubai, Manchester e prossimamente a Lecce per soddisfare i palati più fini e portare l’antica tradizione della vera pizza napoletana nel mondo.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui