L’Antica Pizzeria Da Michele apre nel centro di Lecce

0
127

Nuovo traguardo per l’Antica Pizzeria Da Michele che domenica prossima, 24 Aprile, apre una nuova sede nella centralissima Piazza Sant’Oronzio, aperta tutti i giorni, dalle ore 11 alle 24.

Un’altra scommessa vinta per un brand conosciuto in tutto il mondo.

Ancora una volta, come nel caso di Palermo, siamo felicissimi di investire nel sud Italia – spiega Alessandro Condurro, AD de l’Antica Pizzeria Da Michele in the world. – Con Lecce, l’Antica Pizzeria da Michele inaugura la sua sede numero 26 nel mondo e lo fa nel cuore del Salento, una zona che, per storia e tradizione gastronomica, ha tantissimo da dare. Speriamo dunque che il nostro prodotto pizza venga apprezzato anche qui, dove l’offerta è tanta e varia, ma non si allontana troppo dai nostri gusti e sapori”.

Lecce è una città meravigliosa e meritava una nostra pizzeria: è una piazza ricca di storia che accoglie una sede che richiama lo stile della ‘Casa Madre’ di via Sersale per il suo arredamento classico nei tavoli di marmo e nel forno ricco di colori – continua Daniela Condurro, AD de l’Antica Pizzeria da Michele in the world -. Le pareti virano nel ciano e le sedie rappresentano quel tocco di colore in più che dà allegria al locale”. 

Il menù prevede gli antipasti tipici della tradizione napoletana e tante varietà di pizze. Alle classiche della sede di Napoli, margherita, marinara e cosacca, si aggiungono altre tradizionali: napoletana (con alici di Cetara e capperi), calzone (con ciccioli e salame Napoli) e la sua versione fritta. Inoltre, saranno cinque le speciali offerte dalla pizzeria di Lecce: salsiccia e friarielli, diavola (con salame piccante), vesuvio (con pomodorini gialli e rossi), bufalina (con mozzarella di bufala), la leccese (con burrata) e una pizza del mese, che cambierà ogni trenta giorni. Il menù si chiude con un’ampia scelta di birre, vini della tradizione campana e distillati.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui