La semplicità ed il gusto dei “Bucatini ammullicati” di Bellosguardo

Giugno 8, 2016 0 Comments Gusto 488 Views
La semplicità ed il gusto dei “Bucatini ammullicati” di Bellosguardo

Quando i luoghi ispirano la buona cucina-di Antonietta Doria.-

In un paese che di splendido ha già il nome, Bellosguardo, posizionato all’interno del parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano,  in un’area montuosa del Cilento, ci sono, come sempre accade in questi luoghi, prodotti di eccellenza e ricette da tramandare. Abbiamo l’olio extravergine DOP “Colline Salernitane”, il lambiccato,  vino dolce ottenuto da cloni locali di uve moscato…e tra le tante ricette, una semplice, povera  e gustosa…i “Bucatini ammulicati”.

Ingredienti:

350 g di bucatini

100 g di pangrattato

3-4 cucchiai extravergine d’oliva

4 acciughe

sale e pepe q. b.

Le acciughe vanno dissalate e diliscate, sciacquate e messe in padella dove ad accoglierle ci sarà l’olio extra vergine di oliva. Qui, le acciughe vanno stemperate con una paletta di legno. Si aggiunge poi il pan grattato, che ha preso il posto del pane raffermo dell’antica ricetta, mescolando ed amalgamando. A parte si lessano i bucatini e si calano. Si  scolano  bene e si aggiungono al composto preparato di alici e mollica. Si può aggiungere un pò d’acqua di cottura. Si amalgama tutto con un pizzico pepe fresco e prezzemolo, se piace.

Un modo per non dimenticare le ricette “povere” di un tempo, per ritornare indietro nel tempo…

 

 

 

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply