La ricetta del venerdì con lo chef Marianna Sessa: Storie di conchiglie con gamberi e carciofi

0
81

-di Claudia Izzo-

Le conchiglie ci raccontano storie di mare, sono gocce di orizzonti, qui riproposte sotto forma di farina ed acqua. Nasce così la pasta a forma di conchiglie che ben si sposa con i gamberi ed i carciofi, in un piatto che ci parla di mare e terra.

Se la vita è una combinazione di magia e pasta, come diceva Federico Fellini, con la ricetta dello chef Marianna Sessa, ecco un nuovo venerdì dedicato alla cucina

Storie di conchiglie con gamberi e carciofi

Ingredienti per quattro persone

320 gr di conchiglie

4 carciofi

250 gr di gamberi

brodo

1/2 cipolla

Arancia non trattata

Sale

Olio

Procedimento

Pulire i gamberi.  Prepariamo il brodo con gli scarti dei carapaci e le teste  con mezza cipolla, carota e sedano. Puliamo i carciofi, togliamo tutta la parte coriacea utilizzando solo la parte tenera.

Prendiamo la mezza cipolla, tagliamola piccola, facciamola appassire, aggiungiamo i carciofi tagliati a pezzi grossolani e aggiungiamo, man mano che si ritira, il brodo preparato. Aggiustiamo di sale. Prendiamo la salsa di carciofi quando è cotta la frulliamo .

Prepariamo l’acqua per la pasta. A bollore saliamo l’acqua, buttiamo le conchiglie. Rimettiamo la salsa sul fuoco e a questo punto mettiamo i gamberi che dovranno cuocere in pochi istanti. Possiamo condire la pasta grattugiando la buccia dell’arancia…

Buon appetito

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui