Home Rubriche Gusto La ricetta del Venerdì con lo chef Marianna Sessa: Risotto alla crema...

La ricetta del Venerdì con lo chef Marianna Sessa: Risotto alla crema di carciofi

0
di Claudia Izzo-

La ricetta suggerita dallo chef Marianna Sessa per la rubrica di Gusto del venerdì su salernonews24 è il  Risotto alla crema di carciofi.

Il primo piatto tipico della cucina italiana , originario dell’Italia Settentrionale deve la sua cremosità al mantenimento dell’amido che, lega i chicchi tra loro.

Grande estimatore ne fu Giuseppe Verdi che è stato anche un grande imprenditore agricolo e considerava i piaceri della tavola delle “vere opere d’arte”.

Il carciofo, che matura da ottobre a maggio, consigliato in due , tre dosi a settimana, contiene molto ferro,  previene  le malattie cardiovascolari, abbassa il colesterolo, calma la tosse.

Il risotto alla crema di carciofi, propostoci, è ottimo per una cena tra amici, per una ricorrenza speciale. Si presenta armonico nei colori e cremoso.

Ingredienti per 4 persone
Riso Carnaroli 320 gr
Tre carciofi, foglioline di menta
250 di ricotta vaccina,
1 scalogno
Brodo vegetale 1,5 litro
Parmigiano grattugiato
Burro
Sale qb

Procedimento
Pulire e lessare i carciofi in acqua, con un pizzico di sale. Utilizziamo anche i gambi, basta togliere bene la parte esterna perché è coriacea.Una volta lessati li frulliamo e li teniamo da parte.

Prepariamo il brodo vegetale classico con una cipolla, carote e un gambo di sedano e,  volendo, anche qualche foglia esterna del carciofo.

Prendiamo lo scalogno, lo tritiamo e lo poniamo in una casseruola con un filo d’olio e lo  facciamo rosolare. Aggiungiamo il riso e lo facciamo tostare. Dopo averlo tostato, incominciamo ad incorporare brodo

A metà cottura, prendiamo la crema di carciofi e una parte di ricotta e miscelato bene i due composti.  Aggiungiamo al riso l’ altra parte di ricotta, ci mescoliamo delle foglioline di menta e, a chi piace, un pç di pepe.

Mettiamo in una ciotolina la ricotta lavorata e la poniamo in freezer.
Continuiamo la cottura del riso che a cottura terminata togliamo dal fuoco e mantechiamo con burro e parmigiano. Lasciamo riposare il tutto per un minuto.
Impiattiamo il riso ancora caldo e vi poniamo sopra, a fiocchetti, con l’utilizzo di un cucchiaio, la ricotta che era in freezer.

Il contrasto caldo freddo darà una piacevole sensazione di cremosita’ al risotto.
Il vino consigliato su questo risotto è un vino fruttato che contrasta l’ acidità e la ferrosità del carciofo. Ottimo un rosato Cerasaulo d’ Abbruzzo
[14:06, 12/2/2024] Marianna Sessa: Negli ingredienti devi aggiungere burro e foglioline di menta che nn ho messo😘

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version