Con “Cuore mediterraneo” la raccolta differenziata non va mai in vacanza

0
15

Consorzio RICREA, insieme a Goletta Verde di Legambiente, promuove nei porti e sulle spiagge italiane la sostenibilità degli imballaggi in acciaio e l’importanza del riciclo. Ultima tappa in Campania, dove nel 2019 la raccolta è stata di 2,81 kg per abitante.

Imparare a differenziare in modo corretto gli imballaggi in acciaio è importante e non va dimenticato: anche in vacanza, bisogna gettare nel contenitore giusto barattoli e scatolette, tappi corona e capsule affinché possano essere avviati al riciclo. Per sensibilizzare bagnanti e diportisti informandoli sulle qualità e i valori degli imballaggi in acciaio, un metallo che viene riciclato all’infinito senza perdere le proprie intrinseche qualità, RICREA, il Consorzio Nazionale per il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Acciaio, insieme a Goletta Verde di Legambiente, torna sulle coste italiane con la campagna itinerante “Cuore Mediterraneo”.

L’inviata speciale Alice è protagonista di un viaggio alla scoperta delle abitudini e delle conoscenze degli italiani sugli imballaggi in acciaio, per informarli sull’importanza di una corretta raccolta differenziata. Ultima tappa della campagna è Agropoli, in Campania.

“Barattoli e scatolette in acciaio sono vere e proprie casseforti della natura, ideali per custodire le eccellenze della dieta mediterranea come il pomodoro, l’olio d’oliva e i prodotti ittici – spiega Roccandrea Iascone, responsabile comunicazione RICREA -. Grazie alla raccolta differenziata lo scorso anno in Campania sono stati raccolti 2,81 kg di imballaggi in acciaio per abitante, una risorsa preziosa perché l’acciaio è un metallo che si ricicla al 100% all’infinito per tornare a nuova vita sotto forma di nuovi prodotti”.

“Da 15 anni cerchiamo di raccontare l’importanza di differenziare anche d’estate – dichiara Mariateresa Imparato, Presidente di Legambiente Campania – e lo facciamo attraverso una campagna di cui siamo partner che si chiama Riciclaestate, la raccolta differenziata ti segue anche in vacanza. Quest’anno ancora di più bisogna fare attenzione a differenziare bene gli imballaggi. In Campania sono tanti i comuni ricicloni, in particolare i comuni del Cilento grazie a un buon lavoro di sensibilizzazione ambientale”.

“Agropoli è una città balneare con una forte vocazione turistica e in estate c’è un sensibile aumento della popolazione che deve fare la raccolta differenziata – spiega Michele Marino di SARIM -. Noi puntiamo molto sulla sensibilizzazione, non sono dei cittadini ma anche dei turisti con campagne informative mirate, come brochure informative distribuite nelle strutture ricettive o punti informativi mobili sul territorio.”

Grazie all’impegno dei Comuni e dei cittadini, nel 2019, in Italia, sono state riciclate 399.006 tonnellate di imballaggi in acciaio, pari al peso di circa 167 Atomium, il celebre monumento di Bruxelles.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui