A Baronissi Ikea e Quattroruote per un Pianeta Green

0
57

ELECTRIC TOUR 2017

 A partire dalla fine degli anni novanta, l’auto elettrica ha cominciato ad affermarsi sul mercato pilotata, è il caso di dirlo, dallo sviluppo delle nuove tecnologie che hanno allungato enormemente la vita delle batterie di telefoni cellulari e computer portatili. Il mercato dei veicoli elettrici ne ha beneficiato di riflesso riducendo gli svantaggi costituiti inizialmente da una limitata autonomia, un elevato tempo impiegato per la ricarica e la scarsa durata delle batterie.

Con l’inizio del nuovo millennio sono apparsi veicoli dotati di sistemi di propulsione ibrida, a due o più componenti, per esempio motore elettrico con  motore termico che lavorano in sinergia tra loro.  Più recentemente, con l’affermarsi del plug-in le batterie possono essere caricate anche con sistemi a cavo o wireless, senza necessariamente l’ausilio del motore a combustione interna.

Ebbene, IKEA Italia e Quattroruote, per il secondo anno consecutivo, hanno confermato l’iniziativa di promuovere questi strumenti di mobilità sostenibile, organizzando un vero e proprio giro d’Italia di automobili elettriche e ibride plug-in che attraverseranno l’Italia dalla Sicilia al Friuli. Si tratta della seconda edizione dell’Electric Tour alla scoperta di realtà virtuose per progetti innovativi, tecnologie all’avanguardia e materiali sostenibili, sostando nei negozi IKEA italiani, con la possibilità di ricaricare le auto alle colonnine elettriche presenti nel parcheggio.

Martedì 25 aprile l’Electric Tour ha fatto tappa a Salerno presso lo store IKEA di Baronissi.

Molteplici le attività in programma dedicate alla famiglia, aventi per tema mobilità sostenibile e sicurezza. All’interno dellElectric Village sono stati organizzati test drive sulle auto protagoniste del tour, mini corsi di guida sicura per auto ad alimentazione green e incontri con esperti sui temi della mobilità e della sicurezza stradale.

L’obiettivo primario dell’iniziativa è stato ancora una volta quello di garantire alle generazioni future una crescita e uno sviluppo sostenibili creando una vita migliore per le persone, le comunità e il pianeta.

IKEA ha fatto della sostenibilità un valore fondante, valorizzando il ruolo del mobility management interno. Dal bonus mobilità per i dipendenti che consente di acquistare abbonamenti al trasporto pubblico a prezzi ridotti e convenienti, di ottenere sconti su abbonamenti ferroviari, incentivi all’acquisto di biciclette a pedalata assistita, scooter elettrici e veicoli ibridi oppure alimentati a GPL o a metano, alle colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici nei parcheggi di 19 punti vendita sul territorio.

In alcune città, per i clienti è disponibile un servizio di navetta IKEA che collega i negozi con il centro o con fermate delle principali linee urbane di bus e metropolitane.

Il tour in dodici tappe, sarà il più lungo mai realizzato in Italia con auto elettriche. Dopo la partenza da Catania, vengono toccati in aprile gli store Ikea di Baronissi, di Napoli, Porta di Roma, Firenze, Pisa e successivamente Genova, Torino, Milano Corsico, Brescia, Padova per concludere il viaggio a Villesse di Gorizia il 7 del mese di maggio.

Ma non solo tematiche ambientali, anche sicurezza: ad ogni tappa sono presenti  meccanici che eseguiranno un check-up gratuito alle vetture dei visitatori effettuando una serie di controlli di sicurezza. L’automobilista riceverà il resoconto dei controlli via e-mail, ottenendo così una fotografia dello stato di salute della propria auto.

La strada sembra quella giusta per consolidare nei cittadini la consapevolezza che un modo di vivere e di muoversi sostenibile è possibile.

Vincenzo Iommazzo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui