SalernNoirFestival : altri cento liceali alla Fondazione Menna

Aprile 10, 2019 0 Comments Noir 232 Views
SalernNoirFestival : altri cento liceali alla Fondazione Menna

Venerdì alla Feltrinelli il nuovo romanzo di Gabriella Genisi, “Pizzica amara”

Saranno gli studenti del liceo classico Francesco De Sanctis e del liceo classico Torquato Tasso di Salerno i protagonisti, domani giovedì 11 aprile, alle 9:00, della seconda lezione di scrittura creativa in programma nell’ambito della V edizione di SalerNoir Festival le Notti di Barliario, organizzato dall’Associazione “Porto delle Nebbie”, con l’Associazione Amici della Fondazione Menna e la collaborazione e il contributo della Fondazione Carisal e del Comune di Salerno. Nel salone delle conferenze della Fondazione Filiberto e Bianca Menna, in Lungomare Colombo, Domenico Notari, scrittore e docente, illustrerà ai ragazzi le tecniche e i segreti della scrittura creativa noir, come ha fatto la settimana scorsa con oltre 100 studenti dei licei Torquato Tasso e Leonardo Da Vinci, nel corso di un’appassionante conversazione.

Quest’anno, in linea con la mission del main sponsor di SalerNoir, la Fondazione Carisal, il coinvolgimento delle scuole è maggiore, e rappresenta una delle tante novità della rassegna, che tra il 4 aprile e il 30 maggio proporrà 13 appuntamenti complessivi, tra cui due premi: il Concorso Letterario Nazionale riservato al genere giallo, noir e thriller, e il Premio Attilio Veraldi, assegnato quest’anno a Carlo Lucarelli. I licei cittadini saranno protagonisti con il terzo concorso in programma, riservato agli studenti che frequentarono l’anno scorso, in occasione della IV edizione, le lezioni di scrittura creativa. A essi è stato chiesto di scrivere un racconto breve – ovviamente di impianto e ispirazione noir – ambientato a Salerno. E tutti gli elaborati saranno pubblicati in un volume, a cura della Fondazione Carisal. La sezione Scuole è seguita, per Porto delle Nebbie, dalla docente Pina Masturzo.

SalerNoir continua, venerdì 12 aprile alle 18:00 alla Libreria La Feltrinelli di Salerno, con la presentazione dell’ultimo romanzo di Gabriella Genisi, “Pizzica amara”, pubblicato nella collana Nero Rizzoli. Con l’autrice, tra le voci più interessanti del panorama noir italiano, dialogheranno la direttrice artistica del Festival, Piera Carlomagno, e la giornalista Erminia Pellecchia, della redazione salernitana de “Il Mattino”, quotidiano che è media partner della V edizione di SalerNoir Festival le notti di Barliario. In “Pizzica amara” la Genisi racconta una terra di forti passioni e intriganti misteri: il Salento oscuro delle superstizioni e delle notti della taranta. Nel cimitero di un paesino vicino a Lecce, terra incantata battuta dal vento e incendiata dal sole, viene profanata la tomba di Tommaso Conte, un ragazzo morto qualche anno prima per un sospetto incidente. Poco tempo dopo, lì vicino, vengono trovati due cadaveri: una ragazza di origini balcaniche dall’identità sconosciuta e la liceale Federica Greco, figlia di un senatore. Annegata sulla spiaggia la prima e impiccata a un albero la seconda. A indagare c’è il maresciallo Chicca Lopez, giovanissima salentina e carabiniera ribelle. Appassionata di moto e fidanzata con Flavia, una compagna piuttosto esigente che, come i più genuini mariti pugliesi, la aspetta a casa pretendendo la cena, Chicca ogni giorno lotta per farsi spazio in un ambiente di soli uomini come quello della caserma. Determinata, cocciuta, sfrontata, è alla ricerca della verità costi quel che costi, anche la vita. Cosa lega quei cadaveri e la serie di inspiegabili sparizioni degli adolescenti della zona? E chi è quella donna che si dice possegga gli antichi poteri delle macare, le streghe del Salento? Combattendo l’omertà di una comunità che non vuole incrinare l’immagine di terra da sogno, Chicca Lopez si troverà invischiata in una vicenda dai contorni sempre più inquietanti, tra rituali sanguinosi, magia e loschi traffici.

Ad affiancare “Porto delle Nebbie” in questa edizione di SalerNoir Festival le notti di Barliario, anche l’Ordine dei Giornalisti della Campania e le associazioni Tempi Moderni, Salerno Attiva, Time Off, Art. tre, oltre alla Libreria La Feltrinelli.

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply