Eboli: dal 7 gennaio il progetto “I Circolo in Ascolto…noi ci siamo”

0
9

Per la Promozione del Benessere, per l’Integrazione degli alunni, per la prevenzione del disagio scolastico e per l’integrazione di culture diverse.

Ascoltare  per prevenire il disagio scolastico, per integrare gli alunni, per integrare le culture diverse; sono questi gli elementi alla base del progetto “I Circolo in Ascolto….noi ci siamo” , ad Eboli dal 7 gennaio.

Si tratta della creazione di uno spazio di ascolto attivo per gli studenti, i docenti e le famiglie; un supporto offerto alla comunità scolastica  ebolitana formato da  figure specializzate che, mettendo a disposizione la loro professionalità, intendono essere d’aiuto per quei problemi che riguardano il percorso educativo e sociale nel quale sono inseriti; un servizio  di consulenza per l’individuazione precoce di situazioni a rischio e per prevenire il disagio. Alla base di tutto vi sarà un’equipe interdisciplinare di esperti esterni e docenti referenti della scuola: Luigi Morcaldi pediatra, Presidente dei medici pediatri della provincia di Salerno, Pro.ssa Maria Elisa Ventriglia. Avvocato, Prof.ssa Anna Maria Paesano, Mediatrice culturale, Prof.ssa Alessandra Di Biase, Psicologa e Psicoterapeuta con cui sarà possibile imbastire un vero e proprio piano di lavoro per la presa in carico dei problemi ai fini di una percorribilità di questi ultimi informata, guidata ed agevole.

L’accesso ai colloqui è possibile previa prenotazione tramite mail a  sportelloascolto@gmail.com   o tramite le cassettine poste in ogni plesso. L’attività di sportello che garantisce adeguata riservatezza, si attiverà a partire dal 7 gennaio. La realizzazione del progetto avverrà a titolo gratuito. I destinatari sono  Alunni, docenti e genitori del I Circolo. Link per la partecipazione: https://www.gotomeet.me/MBotta/primoeboli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui