Home Moda e Tendenze Stazione Marittima Zaha Hadid: da Salerno al mondo arabo è questione di...

Stazione Marittima Zaha Hadid: da Salerno al mondo arabo è questione di moda

0
54

Da Salerno al mondo arabo è questione di moda.-di Antonietta Doria

Dal 1 al 3 settembre la oda è dedicata alla donna musimana

EVENING DRESSES SHOW   è il salone internazionale dedicato agli abiti ed accessori moda uomo/donna di aziende totalmente Made in Italy che si svolge nella affascinante location della Stazione Marittima Zaha Hadid di Salerno.

Dal 1 al 3 settembre l’EDShow propone una collezione dedicata alla donna musulmana, ispirandosi alla modest fashion, moda si, ma nel rispetto delle leggi coraniche, lunghezza alla caviglia, nessuna trasparenza. Al di là della religione e della cultura diversa, questa collezione sembra voler sottolineare quanto la moda non abbia confini. Da Salerno, con i colori della Costiera Amalfitana, parte un messaggio di inclusione e di intercultura.

32 le aziende coinvolte per una sfilata con il gusto e sartoria made in Italy, dai caftani alle contemporary muslim  Sartoria 74,   Simonetta Ricciarelli, La Dolce Vista,  Maja, Gianni Cirillo,  Michele Miglionico, Nino Lettieri,  Ferdinand, Valentina d’Alessandro, Maria Elena di Terlizzi,  Arianna Laterza,   Nanale,  Emoba.

Edshow è ideato e organizzato dall’associazione IFTA con il sostegno di ICE, l’Agenzia governativa per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane nell’ambito del Piano Export Sud e della Regione Campania, il claim di quest’anno è “Come back to life”, attesi 100 tra compratori e distributori italiani e 40 operatori stranieri, il progetto Italian Muslim Wear diventa una rampa di lancio per le aziende, pronte a produrre e a commercializzare una nuova Muslim ready couture disegnata e realizzata nei loro laboratori.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui