Home MareNews24 A Pioppi 45 giorni di eventi al Festival della Dieta Mediterranea

A Pioppi 45 giorni di eventi al Festival della Dieta Mediterranea

0

Anche quest’anno, per la nona edizione, il piccolo borgo di Pioppi nel comune di Pollica, ospiterà il Festival della Dieta Mediterranea, che fino al 10 settembre svilupperà oltre 30 iniziative col filo conduttore legato al mare: il tema scelto quest’anno è infatti “Blu”. L’intero borgo di pescatori si trasformerà in un unico grande palcoscenico capace di accogliere davanti al mare, un fitto calendario di appuntamenti legati all’alimentazione e al benessere, con ospiti illustri, degustazioni, spettacoli, concerti, presentazioni di libri e tanto sport.

Gli eventi avranno come base principale il Palazzo Vinciprova di Pioppi, sede del Museo Vivente della Dieta Mediterranea e del Museo Vivo del Mare, ma quest’anno si estenderanno anche al Centro Velico per le attività sportive legate al mare e per quelle destinate ai bambini. Promossa dal Museo Vivente della Dieta Mediterranea e da Legambiente con la partnership del Comune di Pollica, vede il patrocinio del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano e Regione Campania.

La manifestazione si aprirà Venerdì 28 Luglio, intrecciandosi all’evento “Casamare” Roadshow, una tre giorni dedicata alla piccola pesca, finanziata dal fondo Feamp per la Pesca della Regione Campania, che dopo le tappe di Massa Lubrense e Cetara, arriverà in Cilento per incontrare pescatori e consumatori, spiegando loro i benefici di una pesca sostenibile e locale.

Ad aprire il Festival, dopo i saluti del Sindaco di Pollica Stefano Pisani, seguirà il benvenuto del Direttore del Museo Vivente della Dieta Mediterranea Valerio Calabrese. Interverranno: Giuseppe Coccorullo Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Alburni, Diano,  Pasquale Sorrentino Assessore provinciale al Turismo,  Vittorio Cogliati Dezza, già presidente nazionale di Legambiente dal 2007 al 2015, oggi membro del Coordinamento del Forum Disuguaglianze e Diversità e della Segreteria nazionale di Legambiente; Michele Buonomo Presidente Legambiente Campania e membro della Segreteria nazionale di Legambiente; Maria Manuela Russo Vicepresidente nazionale dell’Ordine dei Tecnologi Alimentari, Vittorio Rambaldo, pescatore e Ambasciatore della Dieta mediterranea e Luca Cerretani, direttore del Gal Cilento Regeneratio.

Casamare RoadShow continuerà nel weekend con altri appuntamenti presso il Palazzo Vinciprova e il Centro Velico di Pioppi, dove domenica mattina si terrà un open day sugli sport acquatici attivi presso la struttura: sup, windsurf e vela.

Gli eventi da non perdere

Da non perdere, Domenica 30 Luglio, il primo appuntamento con la rassegna di Concerti all’Alba che vedrà esibirsi in riva al mare, strepitosi musicisti, ogni domenica mattina alle 6, per tutto il mese di agosto.

Il primo weekend di agosto torna anche la rassegna dedicata ai vini biologici campani con il Premio Regionale “Vigna Bio”.

Il 10 agosto per la Notte di San Lorenzo, grazie ai telescopi dell’Associazione “Passione Astronomia” sarà possibile partecipare all’osservazione delle stelle con la supervisione di guide esperte.

Il 22 Agosto incontro con Diego De Silva, scrittore e regista, autore della nota serie Tv “L’avvocato malinconico”, intratterrà il pubblico con una lettura in musica in collaborazione con “Il Trio Malinconico”.

Il ricchissimo cartellone del festival è disponibile sul sito web del Museo della Dieta mediterranea e sui canali social.

 

Il Museo Vivente della Dieta Mediterranea

Il Museo Vivente della Dieta Mediterranea di Pioppi, collocato al primo piano di Palazzo Vinciprova, è gestito, insieme al Museo Vivo del Mare, da Legambiente, e fa parte della rete dell’Ecomuseo della Dieta mediterranea. Il Museo Vivente della Dieta Mediterranea è il principale tributo di Pioppi ad Ancel Keys. Proprio nella località cilentana, infatti, lo scienziato statunitense portò avanti per oltre 40 anni gli studi sulla Dieta mediterranea, che nel 2010 ha ottenuto dall’Unesco il riconoscimento di Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità.

L’Ecomuseo di Pioppi è dedicato alla memoria dello scienziato americano Ancel Keys, che per primo scoprì i benefici dell’alimentazione e dello stile di vita cilentano sulla salute (stile da egli stesso ribattezzato Dieta Mediterranea).

Ancel Keys ha avuto per oltre 40 anni un legame indissolubile con la comunità di Pioppi, dove da tutti era considerato un concittadino speciale. A Pioppi ha voluto prima stabilirsi per lunghi periodi e poi tornare il più possibile negli ultimi anni della sua lunga vita, trascorsa tra gli Stati uniti e il Cilento.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version