“Un libro sotto le stelle”: grande successo di pubblico, dopo Positano, tappa a Castellammare di Stabia

0
42

Nonostante le condizioni meteorologiche avverse, si è concluso con un successo di pubblico il primo appuntamento della 19° edizione della rassegna letteraria “Un libro sotto le stelle”, ideata dall’Associazione Meridiani, che ha preso il via venerdì 22 settembre a bordo del traghetto Acquarius della Tra.Vel.Mar.

Il varo della manifestazione è stato affidato al racconto di Lucia Corrado dal titolo “Dietro le cicatrici del corpo. Storie nel tempo inquieto della pandemia”.

“Una narrazione in cui ciascuno può riconoscersi perché, al di là delle sfumature che ci rendono unici, la fattura dell’uomo è una e la definisce la sua vulnerabilità” – come ha spiegato la scrittrice Corrado al pubblico. Il libro, presentato con garbo dalla bravissima Sonia Di Domenico, ha visto la partecipazione di Claudia Izzo, addetto stampa dell’Associazione Meridiani. Di grande impatto lo scenario della divina costiera che i presenti hanno ammirato nel corso della navigazione da Salerno a Positano, emozionati dalla lettura dei brani tratti dal libro, a cura dell’attrice Nunzia Schiavone e dalla performance musicale del sassofonista Orazio Di Cosimo.

Gianfranco Coppola, noto volto Rai e Presidente dei Giornalisti Sportivi Italiani, ha chiuso il primo appuntamento della rassegna con il suo ultimo lavoro “Campioni per sempre. Terzo scudetto, leggende del Napoli allo specchio”, raccontando delle tante imprese e trofei vinti dal Napoli negli anni e dei campioni che molti non ricordano o non conoscono.

La conquista del 3° scudetto ha fatto definire il Napoli una “leggenda” e ha catturato immediatamente milioni di tifosi con un dolce vento di amore e di soddisfazione nazionale perché questo titolo mancava da troppo tempo. Il ricavato della vendita del libro sarà devoluto alla Fondazione “La Casa di Tonia“ in nome della vita aperta alle donne di qualunque nazionalità, religione e provenienza sociale che si trovano in condizioni di povertà. L’iniziativa è stata voluta fortemente dall’Arcivescovo di Napoli, Cardinale Crescenzio Sepe, a cui è affidata la prefazione del libro.

L’incontro presentato da Claudia Izzo, addetto stampa dell’Associazione Meridiani, ha visto la partecipazione di Marco Lobasso, editore de LeVarie e competente firma di sport olimpici e Vincenzo Ungaro, referente del Circolo Velico Stabia e collaboratore della manifestazione. A rallegrare i numerosi presenti, nonostante le condizioni atmosfere avverse, il musicantautore irpino Luca Pugliese.

Grande soddisfazione degli organizzatori per il successo delle due serate. “C’è sempre tempo per leggere un buon libro, anche lontano dall’estate e sotto un cielo stellato che ci accompagna in un viaggio di emozioni e personaggi” – ha dichiarato Luca Della Corte, Direttore dell’Associazione Meridiani, promotrice della manifestazione che si avvale da oltre tre anni della collaborazione della Tra.Vel.Mar. della famiglia Gambardella.

Si riparte giovedì 28 settembre per il secondo appuntamento delle rassegna dalla terrazza panoramica del Circolo Velico Stabia di Castellammare di Stabia con il romanzo Imperfezioni di Claudia Marin, Rubbettino Editore.

Il 29 settembre sarà la volta della giornalista Rai Annalisa Angelone con il suo ultimo lavoro DIANA SPENCER. Morte, mito e misteri, Alessandro Polidoro Editore.

Sabato 30 settembre Michelangelo Iossa presenterà il suo ultimo lavoro La RAI a Napoli. 1963-2023: sessant’anni di televisione all’ombra del Vesuvio, Rogiosi Editore alla presenza di Antonio Parlati, Direttore del Centro di produzione Rai di Napoli.

Gran finale domenica 1 ottobre, con lo scrittore, storico ed umorista napoletano Amedeo Colella, con il suo ultimo libro Napoli 365. Cosa fare a Napoli ogni giorno dell’anno. Un libro per chi non ha un cacchio da fare…Cultura Nova Editore.

Ultimo e terzo appuntamento della rassegna il prossimo 6 ottobre con la scrittrice Sabrina Efionayi con il romanzo Addio, a domani. La mia incredibile storia vera. L’incontro rientra nel Festival della Lettura e dell’Ascolto della Fondazione Campania dei Festival, partner di #unlibrosottolestelle, che si terrà dal 5 all’8 ottobre al Palazzo Reale di Napoli.

La rassegna quest’anno si arrochisce della mostra pittorica dell’artista Cristoforo Russo, che riapproda in Campania, sua terra natia, dopo il successo della tappa primaverile di Roma. I dipinti del pittore vesuviano, provenienti dalla collezione “Un presepe Pop”, saranno visibili presso la suggestiva location del Circolo Velico Stabia dal 28 settembre al 1 ottobre e contribuiranno all’iniziativa benefica di “Mente e Coscienza” (ODV-ETS Associazione di Volontariato per le disabilità).

“Un libro sotto le stelle” si avvale della collaborazione della Tra.Vel.Mar., della Fondazione Campania dei Festival e del Circolo Velico Stabia, del patrocinio di RAI Campania, della Regione Campania, del Comune di Salerno, del Coni Campania, dell’Unione Stampa Sportiva Italiana, del Rotary e-Club Due Golfi, del Centro Formativo Tecnoscuola, di Universo Humanitas, della rassegna artistico-letteraria “Stabia in Versi” e dell’Associazione “Achille Basile-Le Ali Della Lettura” e della media partnership di Radio Canone Inverso e InfoCilento.

Per partecipare alla manifestazione è richiesta la prenotazione obbligatoria (fino ad esaurimento posti) all’indirizzo e-mail <info@associazionemeridiani.com> o tramite messaggio al numero dell’Associazione Meridiani +39 339.7686861 almeno 24 ore prima della data d’interesse. Il costo di partecipazione è gratuito ed è richiesto solo l’acquisto del libro, i cui proventi sono destinati alle case editrici. Al termine di ogni presentazione sarà offerto ai partecipanti un ‘vin d’honneur’ a cura dello Chef Nunzio Illuminato della Baita del Re Resort.

 

 

 

 

 

 

Loading

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!