Salerno-Positano-Castellammare danno il via alla rassegna “Un libro sotto le stelle”

0
87

C’è sempre tempo per leggere un buon libro, anche lontano dall’estate e sotto un cielo stellato che ci accompagna in un viaggio di emozioni e personaggi.

Ritorna in Campania “Un libro sotto le stelle”, rassegna ideata e promossa dall’Associazione Meridiani in collaborazione con la Tra.Vel.Mar., la Fondazione Campania dei Festival e il Circolo Velico Stabia, con il patrocinio di RAI Campania, della Regione Campania, del Comune di Salerno, del Coni Campania, dell’Unione Stampa Sportiva Italiana, del Rotary e-Club Due Golfi, del Centro Formativo Tecnoscuola e di Universo Humanitas e con la media partnership di Radio Canone Inverso e InfoCilento.

Il cartellone della XIX edizione della rassegna letteraria “Un libro sotto le stelle”, in programma dal 22 settembre, è stato presentato questa mattina presso il Porto Turistico Masuccio Salernitano alla presenza del Consigliere del Comune di Salerno,  Ermanno Guerra,  Franco Picarone, Presidente della Commissione Bilancio della Regione Campania, Ada Minieri, Vicepresidente dell’Associazione Meridiani, Giuseppe Esposito, Presidente Circolo Velico Stabia, Vincenzo Ungaro, già Presidente del Consiglio Comunale di Castellammare di Stabia, Stefano Lombardi, Presidente del Rotary e-Club Due Golfi, Roberto Schiavone di Favignana, Presidente dell’Universo Humanitas, Edmondo Gallo Direttore di Tecnoscuola e Marcello Gambardella della Tra.Vel.Mar. Ha coordinato i lavori Gino Aveta, autore televisivo e radiofonico.

Tra le autorità presenti, a cui è andato il più sentito ringraziamento dell’ Associazione Meridiani: la dottoressa Vera Galli Lami, il Primo Dirigente Comandante Sez. Polizia Stradale Salerno; il Col. Nicola Iovino, Comandante del Reggimento “Cavalleggeri Guide” (19°) e il Magg. Paolo Iannariello del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno.

“Un libro sotto le stelle – ha dichiarato il Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli è un appuntamento molto atteso ed un evento ormai consolidato della ricca offerta culturale dell’estate salernitana. La formula “in navigazione” adottata da due anni è una mossa vincente, come testimonia la partecipazione di oltre 1.000 persone nell’edizione precedente. Sono certo che anche quest’anno la manifestazione otterrà il successo che merita”.

“Quest’anno la manifestazione adotta una formula itinerante” – ha dichiarato Ada Minieri, Vicepresidente dell’Associazione Meridiani – “Difatti, l’evento che prenderà il via ufficialmente a bordo del traghetto Acquarius della Tra.Vel.Mar. con partenza dal Porto Turistico Masuccio Salernitano, il prossimo 22 settembre alle ore 19:00 con destinazione Positano, si concluderà il 6 ottobre sulla terrazza panoramica del Circolo Velico Stabia di Castellammare di Stabia. Una formula itinerante tra le bellezze della Divina Costiera e quella della Penisola Sorrentina. Questa rassegna è un omaggio alla magia della lettura, quel momento in cui tutto intorno a noi comincia a svanire e prendono vita le pagine del libro” ha spiegato Minieri.

Si parte a bordo del traghetto Acquarius il prossimo 22 settembre con la presentazione del libro Dietro le cicatrici del corpo. Storie nel tempo inquieto della pandemia di Lucia Corrado, Santelli Editore, per poi proseguire il giorno 23 settembre con l’ultimo lavoro del redattore capo vicario della TGRAI Gianfranco Coppola dal titolo Campioni per sempre. Terzo scudetto, leggende del Napoli allo specchio, LeVarie Editore, i cui proventi della vendita sono devoluti in beneficenza alla “Casa di Tonia”, progetto solidale sostenuto dal Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo Metropolita emerito di Napoli.

Ormeggiato il traghetto Acquarius si “riparte” giovedì 28 settembre dalla terrazza panoramica del Circolo Velico di Castellammare di Stabia con il romanzo Imperfezioni di Claudia Marin, Rubbettino Editore. Il 29 settembre sarà la volta della giornalista Rai Annalisa Angelone con il suo ultimo lavoro DIANA SPENCER. Morte, mito e misteri, Alessandro Polidoro Editore. Sabato 30 settembre Michelangelo Iossa presenterà il suo ultimo lavoro La RAI a Napoli. 1963-2023: sessant’anni di televisione all’ombra del Vesuvio, Rogiosi Editore alla presenza di Antonio Parlati, Direttore del Centro di produzione Rai di Napoli. Gran finale domenica 1 ottobre, con lo scrittore, storico ed umorista napoletano Amedeo Colella, con il suo ultimo libro Napoli 365. Cosa fare a Napoli ogni giorno dell’anno. Un libro per chi non ha un cacchio da fare…Cultura Nova Editore.

“Si rinnova per il secondo anno la partecipazione della Fondazione Campania dei Festival alla rassegna letteraria “Un libro sotto le stelle” che ospiterà difatti, il prossimo 6 ottobre, un incontro del Campania Libri Festival al Circolo Velico Stabia di Castellamare di Stabia” – ha spiegato Massimo Adinolfi, curatore editoriale per la Fondazione Campania dei Festival.

Le serate, che prenderanno il via alle ore 19:00 e saranno presentate da Sonia Di Domenico e Claudia Izzo con la partecipazione dell’attrice Nunzia Schiavone. Ad impreziosire gli incontri saranno le esibizioni musicali di Luca Pugliese, musicantautore, dell’artista argentino Diego Moreno ed il sax di Orazio Di Cosimo. Le serate stabiesi vedranno l’esibizione musicale degli studenti del Liceo Scientifico “Francesco Severi” – indirizzo musicale di Castellammare di Stabia, con i saluti di Elena Cavaliere.

Soddisfazione espressa dal consigliere regionale Franco Picarone, Presidente della Commissione Bilancio della Regione Campania, che ha definito la manifestazione “un evento funzionale e singolare che promuove la cultura in modo intelligente dove i partecipanti possono ammirare le bellezze della divina costiera, rilassarsi con l’esibizione di artisti e degustare anche ottime pietanze al rientro dal tragitto e da quest’anno ammirare anche le bellezze della penisola sorrentina”.

“Un libro sotto le stelle è un modo intelligente e divertente per rinnovare i percorsi di una cultura, quella italiana, che è nata davvero sotto le stelle: stellato è infatti il cielo che Dante tornò a rivedere, come quello che vedranno gli ospiti della Rassegna, e «stelle» è la parola che conclude tutte e tre le cantiche della divina Commedia. Il libro, d’altra parte, è ancora la migliore bussola per orientarsi nel mare della contemporaneità” ha dichiarato Vincenzo Ungaro, cooperatore dell’evento. “Siamo lieti di ospitare per la prima volta la rassegna presso il Circolo Velico Stabia, in quanto convinti di sostenere un progetto che unisce felicemente cultura, tradizioni e sapori. Mare e storia, arte e turismo, scorci di natura e spunti di riflessione>> – ha concluso Ungaro.

Anche quest’anno la Rai patrocina la manifestazione. “Con il patrocinio s’intende esprimere il sostegno della Rai e conferire un riconoscimento per il valore culturale, sociale, e divulgativo alla manifestazione Un libro sotto le stelle” ha affermato Antonio Parlati, Direttore del Centro di produzione Rai di Napoli. “Un libro sotto le stelle si candida così ad essere il veicolo giusto per comunicare la realtà del territorio ed allo stesso tempo, sottoporre ai vacanzieri in modo diretto, quasi confidenziale, i prodotti della nostra editoria contemporanea presentati e raccontati dagli stessi autori” ha concluso Parlati.

“Lo spirito della rassegna è quello di portare oltre la cultura tra la gente che, purtroppo, ormai vive prigioniera di smartphone e tablet, la viva voce dei protagonisti con storie, racconti ed esperienze di vita a bordo del traghetto Acquarius dove sarà possibile anche ammirare le bellezze della Divina Costiera” ha dichiarato il patron della Tra.Vel.Mar. Marcello Gambardella, in conclusione della conferenza stampa.

La manifestazione si avvale della collaborazione della rassegna artistico-letteraria “Stabia in Versi” a cura di Teresa Esposito e dell’Associazione “Achille Basile-Le Ali Della Lettura”, presieduta da Carmen Matarazzo.

Opinionisti, politici, giornalisti, saggisti, magistrati, imprenditori interverranno nel corso delle serate, tra i quali: Walter Abbondanza; Gino Aveta; Gabriele Bojano; Franco Buononato; Domenico Cerruti; Carlo Correra; Luca Della Corte; Nello De Martino; Lino Di Capua; Giuseppe Esposito; Cinzia Filosa; Edmondo Gallo; Marcello Gambardella; Alfonso Giarletta; Peppe Iannicelli; Marco Lobasso; Stefano Lombardi; Carmen Matarazzo, Ada Minieri; Vincenzo Napoli; Antonio Parlati; Franco Picarone; Alessandro Polidoro; Alessandro Russo; Giuseppe Scanni; Vincenzo Schettino; Roberto Schiavone di Favignana; Noemi Taccarelli; Vincenzo Ungaro.

La rassegna quest’anno si arricchisce della mostra pittorica dell’artista Cristoforo Russo, che riapproda in Campania, sua terra natia, dopo il successo della tappa primaverile di Roma. I dipinti del pittore vesuviano, provenienti dalla collezione “Un presepe Pop”, saranno visibili presso la suggestiva location del Circolo Velico Stabia dal 28 settembre al 1 ottobre e contribuiranno all’iniziativa benefica di “Mente e Coscienza” (ODV-ETS Associazione di Volontariato per le disabilità).

Per partecipare alla manifestazione è richiesta la prenotazione obbligatoria (fino ad esaurimento posti) all’indirizzo e-mail <info@associazionemeridiani.com> o tramite messaggio al numero dell’Associazione Meridiani +39 339.7686861 almeno 24 ore prima della data d’interesse. Il costo di partecipazione è gratuito ed è richiesto solo l’acquisto del libro, i cui proventi sono destinati alle case editrici. Al termine di ogni presentazione sarà offerto ai partecipanti un ‘vin d’honneur’. L’arte culinaria e dolciaria è affidata alla sapienza di Alessandro Brigantino e Alfonso Varone del Bar Masuccio e dello Chef Nunzio Illuminato della Baita del Re Resort.

Loading

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!