Napoli: dal 13 al 16 Aprile la IV edizione di NapoliCittàLibro dedicata a Piero Angela

0
44

NapoliCittàLibro – Salone del Libro e dell’Editoria apre le braccia la suo pubblico dal 13 al 16 Aprile negli spazi del Centro Congressi della Stazione Marittima di Napoli con isuoi 150 eventi, 100 editori e 30 laboratori ed eventi per ragazzi. Questa quarta edizione dedicata a Piero Angela e  vede accanto a sè il  CEPELL, Centro per il libro e la lettura – Ministero della Cultura e della Camera di Commercio di Napoli, il sostegno di Intesa Sanpaolo, il patrocinio del Ministero della Cultura, di Rai Campania e del Comune di Napoli e la media partnership di Rai.

Il Tema
“Tempeste” è il titolo ideato per la IV edizione di NapoliCittàLibro dal Comitato scientifico
composto da Vincenza Alfano, Ileana Bonadies, Beatrice Gigli e Guido Trombetti. Quattro le
declinazioni scelte della parola tempeste. Quattro i punti cardinali che faranno da guida per
muoversi all’interno del multiforme programma: Comunità. Le tempeste sociali, con
riflessioni dedicate alle comunità quali leve di sviluppo e riscatto; incubatrici di buone pratiche e innovazione; incentivi di coesione, cura e visione; Luoghi. Le tempeste climatiche, sezione che ospiterà focus in chiave territoriale/trasversale e in termini di identità/contaminazione. Ma sarà anche il contesto per dialogare di ambiente, sostenibilità, clima, scienza con finalità divulgative; Linguaggi. Le tempeste in Rete, per conoscere e indagare le potenzialità del linguaggio verbale, visivo, sonoro (con particolare attenzione alla sua accezione social), e il suo impatto sui singoli, la collettività e le reciproche relazioni; Pensieri. Le tempeste della mente, una nuova mappa cognitiva con approfondimenti in chiave umanistica, filosofica, antropologica, storica.

Il programma GIOVEDÌ 13 aprile
Giovedì 13 aprile ore 11:00, Sala Calipso – Inaugurazione
Giovedì 13 aprile dalle ore 10:00 alle ore 11:50, Sala Ulisse
Laboratorio Booktoker e Bookstagrammer: il linguaggio virale dei libri a cura di Storie di Napoli – laboratorio su prenotazione
Come si crea un contenuto che possa diventare virale parlando di cultura?
Nato come passatempo tra i banchi del liceo, oggi Storie di Napoli è la più grande community sul web di divulgazione culturale. Giovani esperti nella creazione di contenuti digitali dialogheranno con i ragazzi per scoprire che Tiktok e Instagram sono spazi in cui è possibile emergere anche puntando sul valore della conoscenza: dai libri all’arte, dalla storia alla musica. I ragazzi lavoreranno con loro a partire dall’idea che c’è dietro ad ogni video, esplorando le modalità di ricerca delle fonti e le tecniche di creazione del contenuto digitale.

Giovedì 13 aprile dalle ore 10:00 alle ore 11:50, Sala Urania 1
Capire il fumetto: raccontare tramite immagini e scrittura a cura di Alessandro Giordano, Scuola Internazionale di Comics – laboratorio su prenotazione
Si esplorerà il fumetto come strumento di comunicazione alla portata di tutti, osservando i vari stili di narrazione attraverso le opere che hanno fatto la storia e che hanno elevato il fumetto come vera forma d’arte.

Giovedì 13 aprile dalle ore 10:00 alle ore 11:50, Sala Urania 2
Mostro – Un podcast originale e di grande attualità
Laboratorio podcast per ragazzi A cura di Marco Zapparoli, coeditore Marcos y Marcos
Il mostro che è in noi, i mostri che sono vicini a noi, oppure che creiamo e non esistono. Partendo da un celebre romanzo americano, Monster di Walter Dean Myers, che ha per protagonista un ragazzino di sedici anni ingiustamente accusato di omicidio, e considerato da tutti un mostro, i partecipanti a questo laboratorio daranno vita a un nuovo podcast: MOSTRO.

Giovedì 13 aprile dalle ore 10:00 alle ore 12:50, Sala Urania 3
Laboratorio narrativa: il racconto horror sulle orme di Edgar Allan Poe a cura di Vincenza Alfano – Laboratorio su prenotazione
Strutturato in due fasi in cui si esploreranno le principali tecniche per cimentarsi in un racconto horror. Fase 1: attraverso la lettura de Il cuore rivelatore di Edgar Allan Poe si approfondiranno le 4caratteristiche del brivido: le atmosfere; la suspence e la sorpresa; la credibilità della storia; il ritmo e lo stile; la voce narrante. Fase 2: esercizio di scrittura in cui si sperimenteranno le tecniche approfondite. Lettura dei testi prodotti.

Giovedì 13 aprile dalle ore 12:00 alle ore 12:50, Sala Ulisse
Leggiamoci.it: una piattaforma di social reading?
Intervengono Angelo Piero Cappello, Serena Ferraiolo, Maria Vittoria Alfieri, Bianca
Iaccarino. Durante l’incontro illustreremo il funzionamento della piattaforma Leggiamoci.it, progetto del
Centro per il libro e la lettura e della Fondazione Goffredo e Maria Bellonci. Insieme all’esperta di digital education, Maria Vittoria Alfieri, e all’insegnante Bianca Iaccarino parleremo di social reading didattico.

Giovedì 13 aprile dalle ore 12:00 alle ore 13:50, Sala Urania 1
Capire il fumetto: raccontare tramite immagini e scrittura a cura di Alessandro Giordano, Scuola Internazionale di Comics – laboratorio su prenotazione
Si esplorerà il fumetto come strumento di comunicazione alla portata di tutti, osservando i vari stili di narrazione attraverso le opere che hanno fatto la storia e che hanno elevato il fumetto come vera forma d’arte.

Giovedì 13 aprile dalle ore 12:00 alle ore 13:50, Sala Urania 2
Mostro – Un podcast originale e di grande attualità
Laboratorio podcast per ragazzi
A cura di Marco Zapparoli, coeditore Marcos y Marcos
Il mostro che è in noi, i mostri che sono vicini a noi, oppure che creiamo e non esistono. Partendo da un celebre romanzo americano, Monster di Walter Dean Myers, che ha per protagonista un ragazzino di sedici anni ingiustamente accusato di omicidio, e considerato da tutti un mostro, i partecipanti a questo laboratorio daranno vita a un nuovo podcast: MOSTRO.

Giovedì 13 aprile dalle ore 13:00 alle ore 14:50, Sala Urania 3
Laboratorio Booktoker e Bookstagrammer: il linguaggio virale dei libri
a cura di Storie di Napoli – laboratorio su prenotazione
Come si crea un contenuto che possa diventare virale parlando di cultura?
Nato come passatempo tra i banchi del liceo, oggi Storie di Napoli è la più grande community sul web di divulgazione culturale. Giovani esperti nella creazione di contenuti digitali dialogheranno con i ragazzi per scoprire che Tiktok e Instagram sono spazi in cui è possibile emergere anche puntando sul valore della conoscenza: dai libri all’arte, dalla storia alla musica. I 5 ragazzi lavoreranno con loro a partire dall’idea che c’è dietro ad ogni video, esplorando le modalità di ricerca delle fonti e le tecniche di creazione del contenuto digitale.

Giovedì 13 aprile ore 15:00, Sala Urania 3
Ogni piatto una storia di Carlo Reschia a cura di Rogiosi Editore
Il libro si propone di raccontare per brevi aneddoti e flash e attraverso i monumenti, i luoghi, i simboli, le leggende, la letteratura e l’arte, la storia millenaria della cucina napoletana, dalle originia oggi.

Giovedì 13 aprile ore 16:00, Sala Calipso
Osservatorio sul romanzo contemporaneo con Francesco De Cristofaro e Elisabetta Abignente a cura dell’Università di Napoli Federico II

Giovedì 13 aprile ore 16:00, Sala Urania 1
Schegge di conoscenza a cura di Rogiosi Editore
La collana Rogiosi Schegge di conoscenza ha come obiettivo la trattazione di temi scientifici di attualità con un forte orientamento divulgativo, senza rinunciare al rigore necessario nella esposizione di teorie, temi e problematiche complesse.

Giovedì 13 aprile ore 16:00, Sala Urania 3
Il giro racconta La meravigliosa storia della Corsa Rosa e dei suoi 116 arrivi in Campania (LeVarie). Dialogano Gianfranco Coppola, Gian Paolo Porreca e Marco Lobasso
Il libro racconta i 116 arrivi in Campania del Giro d’Italia, compreso quello del 2022 a Napoli, e anticipa le 4 tappe dell’edizione 2023 con base in Campania tra il 9 e il 12 maggio con tracciati,ricordi, altimetrie e aneddoti.

Giovedì 13 aprile ore 17:00, Sala Ulisse
Mi ha salvato la matita di Maurizio Zenga con l’autore dialoga Donatella Trotta e Eduardo Mignonea cura Rogiosi Editore
L’autore traccia un quadro, a tratti spietato, della scuola italiana e delle sue diverse componentiattraverso una selezione di appunti e vignette umoristiche raccolti nel corso della sua lungacarriera di insegnante di Educazione Artistica.

Giovedì 13 aprile dalle ore 17:00 alle ore 19:50, Sala Urania 1
Piero Angela in collaborazione con RAI Teche Divulgatore scientifico, giornalista, conduttore televisivo e saggista, con una breve carriera
professionistica iniziale anche come musicista jazz e pianista, Piero Angela sarà celebrato a
NapoliCititàLibro con la proiezione di una sua intervista a “Mezzanotte e dintorni” realizzata daGigi Marzullo (1990); del documentario “Piero Angela: dal giornalismo alla scienza 1968 – 1981”(Rai Storia – 2018) con un’intervista ad Angela che ricorda la telefonata ricevuta nel 1968 daldirettore del Telegiornale di allora Fabiano Fabiani dove gli veniva offerta la conduzione delTelegiornale delle 13.30; e del suo lavoro svolto nel 1958-59 per documentare la guerra d’Algeriain Francia.

Giovedì 13 aprile ore 17:00, Sala Urania 2
Linguaggi. Le tempeste in Rete: Nuove forme di lettura/scritturaa cura di Centro per il libro e la letturaintervengono Angelo Piero Cappello e Francesca Guercio
Descrizione: Nuove forme di lettura e nuove forme di scrittura si stanno affacciando all’orizzonte del futuro del libro: e se, per la lettura, ci si chiede spesso quali saranno i risultati dopo la rivoluzione digitale, per la scrittura i primi prodotti sono già in circolazione: prodotti in cui chi scrive rinuncia, da una parte, ad essere autoreferenziale e, dall’altra, si beffa del linguaggio banalizzato dei media…

Giovedì 13 aprile ore 17:00, Sala Urania 3
Genitorialità positiva
Mariano Iavarone presenta Genitorialità positiva. Dialoga con l’autore Luca Gentile
a cura di Città Nuova.La genitorialità non è un compito ma è, innanzitutto, un modo di essere. Iavarone propone un approccio psicosociale alla formazione dei genitori, centrato sul riconoscimento dei bisogni evolutivi dei figli e sulla tutela dei bambini e ragazzi da esperienze sfavorevoli. Perché essere genitori positivi si diventa.

Giovedì 13 aprile ore 18:00, Sala Calipso
Un posto al sole. Incontro con gli attori della fiction Luisa Amatucci, Chiara Conti, Antonella Prisco,
Michelangelo Tommaso e Francesco Vitiello e con il produttore creativo Fabio Sabbioni e
Dario Carraturo, sceneggiatore e uno degli autori del libro Portami con te. Il romanzo di
Un posto al sole (Rai Libri). Interviene Alessandro Polidoro

Giovedì 13 aprile ore 18:00, Sala Ulisse
Le barriere dell’apprendimento
A cura di Genio in 21 giorni. Dialogano Noemi Bergamasco, Rita Alfieri e Francesco Esposito
Scopri quali sono i comportamenti nello studio che non ti permettono di leggere, capire, ricordaree concentrarti efficacemente.

Giovedì 13 aprile ore 18:00, Sala Urania 2
Play&Play – Storie da Vivere
A cura dell’Associazione Culturale “Incontri Letterari”
Presentazione del progetto “Play&Play – Storie da Vivere”, vincitore del bando del CEPELL “Adalta voce 2021”, dal partenariato composto dalle Ass. Cult. “La Carrozza d’oro”, “IncontriLetterari”, la casa editrice “Edizioni Primavera” e il Comune di Caivano. Il progetto consiste inlaboratori ad Alta voce teatralizzati, nei territori periferici della città metropolitana di Napoli, e caratterizzati da un’alta dispersione scolastica e povertà educativa, di Scisciano e Caivano.

Giovedì 13 aprile ore 18:00, Sala Urania 3
’O cunto d’ ‘a gavina e d’ ‘o gatto ca ’a mparaie a vvulà di Luis Sepúlveda A cura di Langella EdizioniNe parleranno: Pietro Treccagnoli, Claudio Pennino, Ermete Ferraro
Letture di Antonello Cossia. Sepúlveda, per la prima volta tradotto in lingua napoletana da Claudio Pennino con illustrazioni di Federica Ferri dalla Langella Edizioni Napoli.

Giovedì 13 aprile ore 19:00, Sala Calipso

Luca Trapanese, Assessore alle Politiche sociali del Comune di Napoli presenta Le nostre
imperfezioni (Salani). Dialoga con Francesca Scognamiglio Petino e Alessandro Polidoro
Giovedì 13 aprile ore 19:00, Sala Ulisse
Piera Carlomagno presenta Il taglio freddo della luna (Solferino). Dialoga con l’autrice
Vincenza Alfano. Piera Carlomagno tesse in questo nuovo noir una magistrale trama di ombre in cui stavolta anche l’indomita Viola Guarino, anatomopatologa e un po’ strega, faticherà a non restare invischiata.

Giovedì 13 aprile ore 19:00, Sala Urania 2
Giovanni Covone presenta Altre Terre (HarperCollins). Dialoga con Giuseppe Longo
Un’indagine avvincente sulle possibilità di vita al di là del sistema solare
Qual è il futuro dell’uomo nell’Universo? Quali scoperte astronomiche ci attendono nei prossimianni? Esistono altre terre che l’umanità può colonizzare? Siamo soli nell’Universo o è giustificato pensare che la vita intelligente sia emersa anche altrove? Queste sono alcune delle domande a cui l’astrofisico Giovanni Covone cerca di dare risposta volgendo lo sguardo verso il cielo, a ciò che dobbiamo ancora scoprire, ma anche al passato, definendo così un’impresa scientifica dai confini sempre più ampi e ambiziosi.

Giovedì 13 aprile ore 19:00, Sala Urania 3
Addio, compagno Stalin di Elio Serino
Con l’autore dialogano Aldo Putignano e Silvio Perrella
A cura di Homo Scrivens
Anni ’70. L’Italia è divisa: fascisti vs comunisti, comunisti vs cattolici. Vittorio è un idealista;
Walter, un estroverso ragazzone di 120 kg. Li chiamano Terence e Bud. Dopo un pestaggio,
Vittorio è soccorso da Agnese e con lei la sua vita cambia. I tre vogliono cambiare il mondo.

Loading

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!