Conclusa la XVIII edizione di “Un libro sotto le stelle”, l’isola felice dell’editoria in mare

0
53
Si è conclusa nelle acque di Procida con un tramonto mozzafiato e i partecipanti entusiasti, la XVIII edizione della rassegna editoriale “Un libro sotto le stelle”, svoltasi a bordo del traghetto Aquarius Tra.Vel.Mar., organizzata dall’Associazione Meridiani.
Sold out dunque, per una manifestazione che da subito ha raccolto consensi da parte del pubblico come dimostrano tutti e sei gli appuntamenti letterari che hanno visto la presenza di scrittori e giornalisti che hanno presentato i loro libri durante la navigazione.
Protagonisti di questa traversata di chiusura due libri: “Qatar 2022. Un mistero mondiale” di Gianluca Mazzini (Lupetti Editore) e #Alimentazione 4.! La scienza verso l’ordinary people” di Teresa Esposito (Guida Editore). A dialogare con gli autori, Sonia Di Domenico.
Ad intrattenere il pubblico tra le onde del mare di Procida, la voce del compositore, cantante e chitarrista argentino, napoletano d’adozione, Diego Moreno, al Trianon di Napoli con il suo spettacolo e poi Dority Manzo con la sua incantevole voce.
A bordo presenti anche Alessandro Russo, Segretario Generale della Fondazione Campania dei Festival; Franco Picarone, Presidente Commissione Bilancio Regione Campania; Fausto Troise, già Comandante Comprensorio Militare Persano; Marcello Gambardella patron della Tra.Vel.Mar.; Gabriele Bojano, caporedattore del Corriere del Mezzogiorno; Alfonso Sarno, giornalista de “Il Mattino”; il dj Roberto Aniceto.
“Meridiani è un’associazione che desidera coinvolgere” ha commentato Alfonso Giarletta, event manager di Meridiani, impregnata di valori sociali con progetti che hanno finalità di formazione e di divulgazione. Un grazie a tutti coloro che hanno reso possibile questa giornata all’insegna dell’amicizia e dei valori socio-culturali”.
“E’ questa un’edizione di riscatto dopo il Covid 19, c’è un desiderio di ripresa”, queste le parole di Marcello Gambardella, patron della Tra.Vel.Mar., mentre per il Presidente della Commissione Bilancio della Regione Campania, Franco Picarone, “la formula di questa rassegna è vincente per divulgare la cultura in modo piacevole. La Regione Campania promuove cultura, valorizzando in questo caso scrittori e case editrici, tutto ciò che promuove cultura va sostenuto”.
Per Alessandro Russo, Segretario Generale della Fondazione Campania “dopo il Campania Libri organizzato con i fondi e la volontà della Regione Campania, Un libro sotto le stelle continua a creare occasioni d’incontro per far crescere il settore della cultura e dell’editoria”.
Dopo la sosta a Procida, rientro nel porto turistico di Salerno con apericena offerta da Marcello Gambardella, patron della Tra.Vel.Mar., dolci a cura di Federico Prisco con Anima Dolce di Ottaviano.
Ricordando che la rassegna si avvale del sostegno della Fondazione Campania dei Festival, della collaborazione di Tra.Vel.Mar., dei patrocini morali della Regione Campania e della media partnerhip della Rai Campania, l’associzone meridiani invita tutti alla prossima edizione di “Un libro sotto le stelle”, questa isola culturale in mare aperto in cui equipaggio, ospiti e organizzatori diventano un unicum, tra bellezze naturali e cultura, con nuovi scrittori, nuovi ospiti ma con la passione e l’entusiasmo di sempre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui