Colori Mediterranei e Contaminazioni presentano “La stagione selvaggia” di Umberto Squitieri

0
92

Giovedì 26 gennaio alle ore 18:30 presso la sede del Circolo Fotografico Colori Mediterranei, in via Principessa  Sichelgaita 76, si terrà la presentazione del libro “La stagione selvaggia” di Umberto Squitieri a cura dell’Associazione Colori Mediterranei e Contaminazioni. Nell’ambito della presentazione sarà proiettato anche il cortometraggio dell’autore.

Modera l’incontro la giornalista Claudia Izzo, direttore di SalernoNews24 e Presidente dell’Associazione Contaminazioni.

E’ questo il secondo appuntamento di questo spazio culturale Ex Libris, un luogo per incontrarsi per scoprire o riscoprire autori, per lasciarsi trasportare dalla bellezza dei libri.

Per Roberto e la sua famiglia la vita è un cactus: da qualsiasi parte provino a prenderla, li punge sempre. Ma quante volte si può andare a tappeto e rialzarsi? Quanto si può resistere senza lasciare che l’arbitro conti fino a dieci? Sono le domande che il protagonista, crescendo, si pone.

In una Salerno che va dal boom post bellico fino agli esagerati anni Ottanta, scoprirà che la vita è un’altalena sulla quale si è sballottati da un folle.

Umberto Squitieri è nato a Salerno nel 1963. E’ laureato in Agraria e specializzato in verde ornamentale. Successivamente si è diplomato all’Accademia di Teatro Napoletano e nel 2012 ha conseguito un master al Centro Sperimentale di Cinematografia e il “The Technique Maisner” alla Fe di Milano. Come attore ha preso parte a numerosi spettacoli nei più importanti teatri di Napoli e della Campania.

Autore e regista, ha portato in scena le sue opere e quelle di grandi maestri come Eduardo De Filippo, Eduardo Scarpetta, Luigi Pirandello, William Shakespeare e Samuel Beckett.

Copre ruoli da attore anche in produzioni cinematografiche e televisive. La stagione selvaggia è il suo primo romanzo.

 

Dopo l’incontro, il rinfreso è gentilmente offerto dalla Pasticceria Svizzera di Salerno

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui