Premio Mare di Costa allo scrittore Giuseppe Esposito, voce di cultura di salernonews24.it

0
62

Giovedì 16 luglio, verso sera,sul bellissimo sagrato della Chiesa di San Luca a Praiano, davanti ad un bellissimo crepuscolo si è tenuta la XII serata nell’ambito del Festival del libro incostieramalfitana.it, giunto alla sua XIV edizione.

Durante la serata condotta dall’organizzatore e giornalista Alfonso Bottone, è stato presentato un progetto per un libro che racchiude le storie che stanno dietro le antiche ricette tipiche della Divina Costiera e che avrà come titolo: “Le ricette della Costa d’Amalfi … storie d’amore e di sapore”. Curatore dell’opera è Gabriele Cavaliere che ha già pubblicato altre opere aventi come soggetto gli aspetti gastronomici dei comuni che punteggiano questo che è  uno dei paesaggi più belli al mondo.

Nella seconda parte della serata sono stati consegnati i Premi “Mare di costaa quegli autori che nelle loro opere hanno richiamato i paesaggi, personaggi ed aspetti della Costiera amalfitana e dei suoi affascinanti  borghi costieri.

Tra i premiati Pasquale Torrente, chef del ristorante Il Convento di Cetara, lo scrittore Gennaro Maria Guaccio, la scrittrice Rosaria Pugliese  ed infine il responsabile della rubrica di Cultura del nostro quotidiano Salerno news 24, Giuseppe Esposito.

Il premio ad Esposito è stato conferito per il romanzo “Delitto agli studios” che è in concorso in questa XIV edizione del Festival per la sezione Gialli e noir e per tutta la sua produzione che con i suoi commissari Esposito, Acquaviva e Ruffo ha portato all’attenzione dei lettori i vari centri costieri, da Salerno a Vietri, da Cetara  a Maiori e da Minori ad Amalfi. In totale quasi una ventina di romanzi già pubblicati ed altrettanti in attesa di passare alle stampe. I volumi sono pubblicati dalle case editrici Stamperia del Valenti ed LFA Publisher, entrambe di Napoli ed i volumi sono disponibili presso le maggiori librerie e su tutte le piattaforme on line.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui