Avalanche Day, lo sbarco che cambiò l’Italia

0
42

Bellizzi, Acerno, Battipaglia, Eboli, Montecorvino Pugliano e Olevano sul Tusciano insieme nel ricordo dello sbarco alleato sulle coste salernitane

 Proseguono gli appuntamenti della rassegna “Avalanche Day – Lo sbarco che cambiò l’Italia”, per commemorare proprio l’operazione di sbarco degli alleati sulle coste salernitane decisiva per le sorti della seconda guerra mondiale.

 L’operation Avalanche, primo atto di guerra dopo l’armistizio, viene ricordato come la più grande operazione aeronavale del mediterraneo e la seconda, per importanza, di tutta la seconda guerra mondiale dopo lo sbarco in Normandia. Tutta l’area del golfo, sia lungo le coste che nell’entroterra, fu interessata dalle operazioni: 100.000 inglesi toccarono terra sulle spiagge di Battipaglia, gli americani sbarcarono sulle due ali dello schieramento a Pontecagnano e Capaccio, mentre altri piccoli contingenti in Costiera Amalfitana e in Cilento.

 Il progetto “Avalanche Day”, realizzato e promosso dai comuni di Bellizzi, Acerno, Battipaglia, Eboli, Montecorvino Pugliano e Olevano sul Tusciano, intende rievocare questo determinante evento storico in un viaggio esperenziale tra escursioni, degustazioni, rappresentazioni, raduni, dibattiti, concerti.

 Incontri e presentazioni con testimonianze privilegiate che si alterneranno a musica, arte ed enogastronomia, che si protrarranno fino al 9 ottobre con l’ultimo evento a Eboli in piazza della Repubblica. 

 Gli eventi sono parte di altre numerose iniziative previste nell’ambito del progetto co-finanziato dal POC Campania 2014-2020, che intende costruire un vero e proprio itinerario di visita per raccontare la storia nei luoghi più significativi dei comuni che ne sono stati teatro: Bellizzi, Acerno, Battipaglia, Eboli, Montecorvino Pugliano e Olevano sul Tusciano.

 SABATO 17 SETTEMBRE 2022

 Ad Acerno, nel Chiostro del Convento Frati Minori S. Antonio, alle ore 17 si terrà l’inaugurazione delle seguenti mostre

– Mostra fotografica sulla battaglia di Acerno

– Mostra sui manifesti di guerra italiani della Seconda guerra mondiale

– Mostra sul Medical Department dell’US Army e sull’operazione “Avalanche”;

 A seguire, alle 17.30, ci sarà il convegno dal tema “A ricercar la Patria smarrita: la Campagna d’Italia 1943-‘45 e le Forze Armate Italiane nella Guerra di Liberazione”. 

Introduzione: Corrado Curci, presidente associazione storico culturale “Esplorando la Campania”. 

Interventi: Principe Maurizio Ferrante Gonzaga del Vodice, figlio del Generale Vincenzo Ferrante Gonzaga, prima medaglia d’oro della Guerra di Liberazione, caduto ad Eboli, l’8 settembre 1943 – Gen. B. Emilio Motolese, vicepresidente settore esercito A.N.C.F.A.R.G.L. (Ass.ne Nazionale Combattenti Forze Armate Regolari Guerra di Liberazione) – Paolo Farinosi, Presidente dell’Ass.ne reduci del 51° Btg Bersaglieri A.U.C. “Montelungo 1943” – Pierluigi Villari (scrittore) che presenterà il suo ultimo libro sulla battaglia di Montelungo.

 La serata si conclude alle ore 20.00 con il concerto a cura dell’Associazione Culturale Musicale “Juppa Vitale”.

 Degustazione*

Dalla razione “K” alla dieta mediterranea a cura dell’Istituto alberghiero ‘Ferrari’ di Battipaglia

 * Degustazione a numero chiuso. Prenotazione via e-mail avalancheday@comune.bellizzi.sa.it

 SABATO 17 SETTEMBRE 2022

 Nel centro Storico Monticello di Olevano sul Tusciano, alle ore 10.00 si terrà l’evento All’ombra della GROTTA DI SAN MICHELE ARCANGELO, lettura di testimonianze di quei drammatici momenti. 

 DOMENICA 18 SETTEMBRE 2022

 Ad Acerno, Itinerario guidato sui luoghi della memoria (evento con servizio navetta gratuito su prenotazione alla e-mail avalancheday@comune.bellizzi.sa.it) alla presenza di: Principe Maurizio Vincenzo Ferrante Gonzaga del Vodice, figlio del Generale Vincenzo Ferrante Gonzaga, prima medaglia d’oro della Guerra di Liberazione, caduto ad Eboli, l’8 settembre 1943 – Gen. B. Emilio Motolese, vicepresidente settore esercito A.N.C.F.A.R.G.L. (Ass.ne Nazionale Combattenti Forze Armate Regolari Guerra di Liberazione) – Comandante settore italiano base N.A.T.O.  di Lago Patria, Capitano di Vascello, Marcello De Bonis – Comandante settore americano base N.A.T.O. di Lago Patria, Allied Forces South Battalion, U. S. Army N.A.T.O. Brigade, tenente colonnello, Ebrima M’Bai – Sergente Maggiore Yveline Symonette; Toby Knight, Presidente associazione Terza Divisione di Fanteria U.S. Army, dal Texas, U.S.A. – Luigi Settimi, Presidente Ass. Terza Divisione di Fanteria US Army, sezione Italia – Paolo Farinosi, Presidente LI° Btg Bersaglieri Montelungo 1943 – Pierluigi Villari, scrittore.

 Al Ponte di Acerno, alle ore 10.00, verrà inaugurato il cippo commemorativo dedicato a Audie L. Murphy, Medal of Honor e PFC Lattie Tipton. 

 Nel Complesso sportivo di Acerno, adiacente la piscina comunale, Sr ex SS164, alle ore 11.15, si proseguirà con l’inaugurazione del pannello dedicato a Maurice Lee Britt, Medal of honor, nel luogo approssimativo in cui conquistò la Silver star. 

 In via Rimembranza, alle 12.00, si proseguirà con l’inaugurazione del cippo commemorativo dedicato a Maurice Lee Britt, Medal of Honor, e ai soldati americani caduti durante la battaglia di liberazione di Acerno il 22 settembre 1943.

 Nel corso delle cerimonie, interventi musicali a cura dell’Associazione Culturale Musicale “Juppa Vitale”. 

 DOMENICA 18 SETTEMBRE 2022

 Bellizzi, alle ore 18.00, è stata organizzata una “Passeggiata con la storia”, itinerario guidato sui luoghi del conflitto, nella chiesa del Sacro Cuore – Stazione ferroviaria – Casermette, ex Tabacchificio, a cura di Feudo RON ALFRE’.

A seguire, chiusura mostra

OPERAZIONE AVALANCHE: BELLIZZI PRIMA E DOPO”. 

 Degustazione*

DALLA RAZIONE “K” ALLA DIETA MEDITERRANEA

a cura dell’Istituto alberghiero “Ferrari” di Battipaglia

 

* Degustazione a numero chiuso. Prenotazione via e-mail avalancheday@comune.bellizzi.sa.it

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui