Alla Sala Pier Paolo Pasolini “The dark side Anniversary concert” con introduzione di Alfonso Amendola

0
78

Salerno si prepara ad accogliere uno spettacolo unico di suoni, luci e proiezioni multimediali, nel nome della leggenda della musica rock. Il prossimo venerdì 10 marzo, alle 21, nell’esclusiva Sala Pier Paolo Pasolini, un omaggio al sound poderoso dei Pink Floyd con il live set dei Pink Bricks, la storica tribute band che porterà in scena The Dark Side Anniversary Concert, per rendere omaggio a un avvenimento che farà proseliti in tutto il mondo: The Dark Side of the Moon dei Pink Floyd compie 50 anni il 1° marzo del 2023e gli stessi Pink Floyd stanno lavorando ad un grande progetto per celebrarne il traguardo.

La traccia che dà il titolo a uno dei capolavori dei Pink Floyd, con il loro album più iconico, è anche il più riconosciuto a livello planetario, una pietra miliare che, ancora oggi, resta ai vertici delle principali classifiche di vendita, soprattutto in vinile. I Pink Bricks nascono nel 2006 e si impongono all’attenzione dei più importanti festival del territorio nazionale per la ricerca sul suono e l’approccio filologico alla monumentale band.

Nel corso degli anni, la cifra tecnica e professionale si è perfezionata ed amplificata e, ad oggi, la formazione completa schiera il chitarrista Alessio D’Amaro, il bassista Antonello Buonocore, fondatori della band, quindi, nell’ ordine, Pasquale Benincasa alla batteria, Carmen Vitiello e Mafalda Angrisani per la sezione cori, Antonio Maiorano al sassofono, Sergio Duccilli alle tastiere, Peppe Del Sorbo come lead voice.

Grazie ad un lavoro meticoloso, i Pink Bricks hanno sviluppato un sound poderoso e assai fedele; gli spettacoli messi in scena, in locali, piazze e festival del sud Italia, riscuotono un sempre più numeroso consenso di pubblico. Il repertorio, caratterizzato da una scaletta sempre varia, trae spunto non solo dai successi dei Pink Floyd, ma anche da quelli di David Gilmour e Roger Waters. Nel 2013, i Pink Bricks sono stati chiamati a far parte del progetto esplosivo Atom At Night, con il quale si sono esibiti al Ravello Festival. Nell’ aprile del 2016, collaborando con l’associazione Live at Pompeii, di cui Adrian Maben è presidente onorario, sono la band scelta per Echoes from Pompeii, serata inaugurale dell’associazione stessa. Il concerto avrà una struttura site-specific, costruita su ossatura e impianto di cui la Sala Pier Paolo Pasolini è dotata, con particolare riferimento alla possibilità di proiettare immagini a 180°, tecnologia sulla quale scorreranno video ed installazioni visive ad hoc, che renderanno il concerto totalmente immersivo e fedele alla logica con cui i Pink Floyd hanno portato avanti il loro concept-album.

L’evento rappresenta il teaser della consueta rassegna estiva Ami Cetara, a cura dell’associazione promotrice ambientarti per il Comune di Cetara sin dal 2016, che nel prossimo luglio sfoglierà una più ampia pagina dedicata ai Pink Floyd, con una mostra allestita alla Torre Vicereale ed un concerto “on stage” all’arena On Weaves, inaugurata lo scorso anno al porto.

L’introduzione alla serata sarà affidata ad Alfonso Amendola, docente di Sociologia dei processi culturali all’Università degli Studi di Salerno, nonché appassionato cultore della storia della musica rock.

L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Salerno, grazie al sostegno di Teatro Pubblico Campano. La biglietteria sarà aperta a partire dalle 20 e, con il contributo versato, si potranno degustare specialità cetaresi offerte dalle aziende Iasa e Delfino Battista, nel foyer esterno alla sala.

Loading

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!