Scene di guerra: il giovane soldato russo rifocillato dagli ucraini

0
184

Resteranno impresse nella mente e negli occhi alcune immagini che ci arrivano dagli scenari di guerra che non avremmo mai voluto vedere. Ci raccontano la crudeltà di questa invasione russa che, come tutte le guerre, porta solo devastazione e disumanizzazione.

Alcune però scaldano il cuore come riprova che solo l’amore può fermare questa tragedia.

Un soldato russo viene fermato dagli ucraini, non si sa se è stato catturato o si è arreso ma è stremato, confuso, spaventato, affamato. E’ giovane ed è  terrorizzato almeno quanto coloro che, nei piani dei suoi mandanti, dovevano essere uccisi ad gni costo, perchè ucraini. Perchè nemici.

Gli ucraini invece gli offrono del te e del cibo. E, cosa ancor più bella gli danno la possibilità di fare una videochiamata alla mamma per dire che è vivo e sta bene. Il giovane soldato piange nel sentire la madre, così una donna ucraina si rivolge alla mamma del soldato e le dice “Non preoccuparti Natasha, tuo figlio è vivo e vegeto”  come la stessa twitta.

Perchè dietro queste colonne di cararmati si nasconde una infinità di giovani mandati al macello, che combattono una guerra in cui non credono.

Scene queste che ci fanno ben sperare in queste notti da incubo.

 

Immagine presa dal web.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui