Salerno: mascherine sul collo e per le strade. Facciamo attenzione…

0
237

E’ quasi estate e la quarantena è finita.

Dopo il lungo perido di lockdown, anche Salerno si è riempita nello scorso fine settimana di tanta gente. Strade affollate, locali pieni. Gli spazi esterni di pizzerie, pub, ristoranti presi d’assalto. Ottimo, l’economia deve rialzarsi. Soprattutto giovani e giovanissimi per le vie della città a ricordarci che, ovviamente,  tutto deve ricominciare, come sempre.

Mascherine sul collo o per le strade.

Dopo le 22 però non sono mancati assembramenti, con la movida chiusa alle 23. Difficile gestire tutto questo movimento, per non parlare di ciò che viene ritrovato dopo per le strade: mascherine, guanti oltre a bottiglie vuote.

Un pò di buonsenso.

Quello che è bene sottolineare è che essere giovani non vuol dire essere sprovveduti o liberi di  avere qualsiasi tipo di comportamento: troppe le mascherine portate calate sul collo, come se fosse un nuovo elemento dettato dalla moda, un optional. Troppi i distanziamenti non rispettati. Anche se i numeri dei contagi calano, è cosa buona non abbassare la guardia. In confronto alle tante  persone a pancia in giù nei letti di terapia intensiva, alle tante testimonianze di coloro che la disperata fame d’aria dettata dal Covid-19 sanno cosa sia, ci viene chiesto solo di stare attenti, lavare spesso le mani, usare la mascherina ed evitare assembramenti. Fattibile no?

Tornerà il tempo dei baci e degli abbracci. Tornerà la vita di un tempo. Ma adesso, attenzione…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui