Salerno: insediamento della nuova Giunta con porte chiuse ai giornalisti. Lucarelli: “scelta inspiegabile”

0
78

-di Claudia Izzo-

Si è tenuto oggi a Palazzo di Città l’insediamento della nuova Giunta Comunale, capeggiata dal neo sindaco Vincenzo Napoli con tre tecnici e fuori i Progressisti, mentre sono in corso da giorni, da parte del seggio unico centrale, i conteggi  dei voti delle scorse elezioni.

La Stampa però, non è stata fatta entrare, impedendo così a tanti giornalisti delle varie testate di fare il proprio lavoro. Motivazione ? “Ordini superiori” a detta dei Vigili Urbani che hanno impedito l’accesso ai cronisti.

Il Presidente dell’Ordine dei Giornalisti, Ottavio Lucarelli, commenta sul suo profilo social: ” Stamattina i giornalisti hanno avuto la sorpresa di trovare chiuso il portone di Palazzo di Città a Salerno in occasione della Giunta Comunale. Una scelta inspiegabile. “Ordini superiori”. Il Municipio di Salerno è stato infatti sempre aperto ai giornalisti. Qual è il motivo di questo dietrofront che penalizza la stampa e l’opinione pubblica? Inevitabile il collegamento con l’inchiesta che vede coinvolti il Comune  e le cooperative sociali. Ma il problema non si risolve sbarrando il portone.”

“Vietato ai giornalisti l’ingresso al comune di Salerno. Dagli annunci in nome della trasparenza alla farsa il passo è breve. Ma ai miei colleghi dico di non preoccuparsi e di non dolersene. Ormai le notizie della “politica e dell’attività amministrativa” è meglio cercarle altrove. Cominciando dalla Procura.” ha commentato l’on e giornalista Gigi Casciello, sul suo profilo social. ” E che debba arrivare a questa conclusione anche chi come me non ha mai percorso la via giudiziaria della lotta politica è davvero triste.”

 

Intanto fuori dal Comune vi erano i dimostranti delle cooperative che hanno perso il lavoro per  l’inchiesta degli ultimi giorni, la stessa che vede agli arresti domiciliari l’ex assessore alle Politiche Sociali del Comune di Salerno e Consigliere Regionale, Nino Savastano, l’ex dirigente Luca Caselli, e vede indagato lo stesso Sindaco Vincenzo Napoli.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui