Salerno dice addio al musicista Guido Cataldo

0
27

di Claudia Izzo-

Salerno dice addio a Guido Cataldo, musicista, sassofonista e clarinettista, scrittore, venuto a mancare questa notte, dopo una lunga battaglia contro la malattia.

Ho conosciuto Guido in un noto caffè salernitano, per una intervista. Aveva un sogno che stava realizzando, parlare della sua Salerno attraverso Trotula, la prima ” medica” italiana probabilmente attiva nell’ambiente della Scuola Medica Salernitana. E l’ha realizzato, per Francesco D’Amato Editore ha pubblicato Trotula donna di mare, che ho avuto il piacere di presentare nel suo dialogo a più voci tenuto proprio presso San Pietro a Corte dove un tempo si tenevano le solenni cerimonie di conferimento delle lauree della Scuola Medica Salernitana.

A sostenere il suo progetto Clotilde Baccari Cioffi, Piera Carlomagno, Diego De Silva, Anna Nisivoccia, Diana Cortellessa, Elena Renna. E perchè l’entusiasmo di Guido Cataldo era coinvolgente, dalle parole scritte a quelle recitate il passo è stato breve e il libro Trotula donna di mare è divenuto un racconto per voce, canto e danza al Delle Arti, con la regia di Gaetano Stella e la sua direzione musicale.

E’ così che ho potuto apprezzare l’entusiasmo dell’artista, la voglia di dar vita ad un vero e proprio recupero culturale e storico di Salerno ed a suo modo ci ha provato, riuscendoci. In poche battute Guido Cataldo è stato, così come lo ha definito Clotilde Baccari Cioffi: “l’amico, l’artista, l’affabulatore che ha raccontato  l’antica Salerno con lo stupore della favola, la leggerezza delle note e la magia della parola”.

L’appassionato rapporto di Trotula con il mare di Salerno, che Guido Cataldo immagina nel suo libro, vuole essere la rappresentazione delle passioni stesse dell’artista, musicista e compositore, sassofonista appassionato, autore delle musiche di Six short musicals for young learnes (2003), che nel 2015 vince il Broadway World Italia come migliore partitura originale e liriche e lo Special Prize GEW Best Musical al Gold Elephant World International, autore del Canzoniere d’è piccerille pubblicato nel 2021 per D’Amato Editore.

Guido Cataldo portava con sè la voglia di fare, organizzare, creare, con il suo essere eternamente giovane e innamorato della vita. Il suo dispiacere più grande, quello di sentire le istituzioni lontane e disinteressate ai suoi progetti nonostante riguardassero la città.

Alla moglie Diana Cortellessa ed alle figlie le condoglianze di tutta la redazione di salernonews24.

 

 

Loading

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui
Captcha verification failed!
CAPTCHA user score failed. Please contact us!