Migranti a Salerno: sono due i presunti scafisti

0
1

Il porto di Salerno: una speranza per tanti-

“Scafisti” : coloro che dietro corresponsione di somme di denaro trasportano cittadini stranieri su mezzi di imbarcazione di fortuna. A Salerno, nell’ambito dell’ultimo sbarco di qualche giorno fa, sono stati fermati due pakistani, presunti scafisti.Sono i nuovi Caronte, alle loro coscienze è legata la vita o la morte di tante anime disperate, traghettate tra i freddi flutti di acque straniere.

Recuperati nel mare di Sicilia sono sbarcati a Salerno 986 nuove anime. E’ il quindicesimo sbarco salernitano.Tutti insieme, con circa cento minori, il cadavere di un ragazza appena ventenne e qualche caso di scabbia. Possiamo solo immaginare cosa significhi vivere tutto ciò.

Salerno accoglie le nuove anime. Come una madre. Sono lontani i loro luoghi di provenienza: Marocco, Somalia, Guinea,Malesia, Libia, Nigeria, Bangladesh, Gambia, Eritrea, Costa d’Avorio.
Nei loro sguardi ora c’è questo porto sicuro, raggiunto con questa grande nave, la Siem Pilot.
Un porto che dona speranza.

Claudia Izzo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui