Il virus colpisce ancora. È morto Stefano D’Orazio, storico batterista dei Pooh

0
225

Saranno in tanti, questa mattina, a sentire un vuoto dentro: il batterista dei Pooh, Stefano D’Orazio, componente fondamentale del gruppo per quasi quarant’anni è deceduto all’età di 72 anni per complicanze da Covid. L’annuncio è stato dato sui social poche ore dopo la morte da Roby, Dodi, Red e Riccardo con queste parole:

STEFANO CI HA LASCIATO!
Due ore fa… era ricoverato da una settimana e per rispetto non ne avevamo mai parlato… oggi pomeriggio, dopo giorni di paura, sembrava che la situazione stesse migliorando… poi, stasera, la terribile notizia.
Abbiamo perso un fratello, un compagno di vita, il testimone di tanti momenti importanti, ma soprattutto, tutti noi, abbiamo perso una persona per bene, onesta prima di tutto con se stessa”.

Nel 1971 entra a far parte del gruppo per sostituire Valerio Negrini. Ne uscirà nel 2009, quindi molti decenni dopo, per dedicarsi al musical, alla scrittura e a tante altre cose.

Da tempo i Pooh si sono sciolti, dopo cinquant’anni di attività, raggiungendo livelli di popolarità come poche volte si è visto. Ad un certo punto della loro carriera sono stati considerati il gruppo più longevo al mondo, ma poi i Rolling Stones li hanno ampiamente battuti.

Molti li hanno amati (e continuano a farlo), altrettanti li hanno odiati per le loro canzoni spesso troppo romantiche, mielose e sdolcinate. Ma una cosa è certa, nei Pooh militavano musicisti, tecnicamente parlando, di prima grandezza ed hanno saputo sfruttare benissimo le loro capacità di musicisti e di autori.

D’Orazio, quando uscì dai Pooh rimase con loro in ottimi rapporti, tant’è che non solo si è riunito al gruppo nel 2015 per la celebrazione dei cinquant’anni di attività della band, ma ha voluto dare il proprio contributo scrivendo la canzone Rinascerò rinascerai con Roby Facchinetti per raccogliere fondi a favore della città di Bergamo, particolarmente martoriata dal virus.

Stefano lascia un grand vuoto, nella sua famiglia, tra i suoi amici e soprattutto nei fan.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui