E’ morto Aldo Masullo, filosofo e politico

0
99

Avellinese di origine e napoletano di adozione, il professore Aldo Masullo è scomparso oggi a 97 anni. Professore ordinario prima di Filosofia Teoretica poi di Filosofia Morale presso l’ Università di Napoli con periodi di ricerca e di insegnamento in Germania, è stato direttore del Dipartimento di Filosofia dell’Università di Napoli per poi laurearsi anche in Giurisprudenza con una tesi in Filosofia del diritto ed esercitare la professione di avvocato penalista.

Mentre l’Università di Napoli era dominata prevalentemente dal pensiero di Benedetto Croce, Masullo  si dedica all’esistenzialismo che si andava diffondendo in italia. E’ attraverso Cleto Carbonara che elabora una propria posizione originale. Nella prospettiva di Masullo rivivono il neoidealismo crociano e gentiliano, lo sperimentalismo di Antonio Aliotta e il materialismo di Cleto Carbonara, la corrente dell’esistenzialismo,  spiritualismo, la fenomenologia.

Aldo Masullo ha formato generazioni di studenti coinvolgendo le sue platee come conferenziere, è stato protagonista a Napoli dell’innovativa esperienza della “giunta del sindaco”, a livello nazionale  è stato protagonista  dal 1994 al 2001 per due legislature al Senato e membro della Commissione di vigilanza dei servizi radiotelevisivi e della Commissione per l’istruzione pubblica e i beni culturali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui