30 luglio: che regni sempre l’amicizia

0
66

di Claudia Izzo-

“Ti penso e dico tra me e me: che Dio la benedica”. La verità è che questo è stato il messaggio arrivatomi oggi da un’amica speciale. Renderlo pubblico ha la sola finalità di sottolineare quanta bellezza abbiano dentro certe persone. E, cosa ancor più bella io non credo minimamente che, colei che ha scritto il messaggio, sapesse che oggi si celebra la Giornata internazionale dell’amicizia o International Day of Friendship, che dir si voglia.

Proclamata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite attraverso nel 2011, celebra l’amicizia tra popoli, paesi, culture e individui, riconoscendo l’amicizia come “sentimento nobile e prezioso nella vita degli esseri umani in tutto il mondo”.

Chi può negare tale ricchezza? La bellezza nel non dover parlare e sapere che dall’altra parte c’è chi comprenderà, pronto a sorreggerti. Tutta al femminile si sa, è cosa rara, ma quando c’è si crea una forza della natura.

 Gli amici, sono quei parenti che ci scegliamo, quindi più autentici, più affini, scelti in base a condivisioni di vita, di esperienze e periodacci che spesso neanche un parente stretto è disposto a condividere con noi. Una benedizione davvero. Scelti con cura, gli amici si avvicinano quando il resto del mondo scappa. E non è una frase fatta. Perchè i veri amici sono come le stelle, li riconosciamo solo quando abbiamo il buio intorno, come ci ricorda Bob Marley. Capaci di tirare il meglio da noi stessi e di mostrarci sempre la via d’uscita al problema. E se la vita è un viaggio pieno di sogni, la cosa più importante resta sempre avere un buon compagno di viaggi. Perchè un buon amico è un meraviglioso regalo che noi facciamo alla nostra anima.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui