Wine Business: Antonio Marino all’Ateneo di Salerno

0
19

Vino, nettare degli dei, vino come passione, vino come business. Il vino piace e nel salernitano vi sono ottime cantine. Ma cosa c’è dietro la produzione del prodotto, dietro la coltura delle viti, dietro le scelte imprenditoriali?

E’ questo e tanto altro ciò di cui si è discusso lo scorso week-end, presso l’Università degli Studi di Salerno, nell’ambito della quinta lezione del Wine Business – Corso di Perfezionamento Universitario e Aggiornamento Culturale. Giunto alla sua sesta edizione il Wine Business, in collaborazione con il Dipartimento di Farmacia e il Dipartimento di Scienze Aziendali – Management & Innovation Systems, si propone di formare figure professionali esperte in economia, amministrazione, management, marketing e comunicazione delle iniziative imprenditoriali nel comparto vitivinicolo.

Un corso che si apre, dunque,  agli  operatori attualmente impegnati nel comparto per  un miglioramento della propria qualificazione professionale, perché  potenzialmente interessati a lavorare nel mondo del vino al fine di   gestire l’impresa vitivinicola con  progetti wine-based  di consulenza amministrativa fiscale e direzionale,  con formazione, eventi.  Il corso è altresì aperto a docenti presso le Scuole Secondarie Superiori professionalmente interessati alle materie economico/aziendali afferenti al comparto vitivinicolo. Tra i relatori, uno d’eccezione, vicino da sempre al mondo imprenditoriale, il Direttore Generale della BCC di Aquara, Antonio Marino, che ha argomentato in materia di governo, bilancio e gestione strategica dell’impresa vitivinicola e più in generale delle imprese inserite nella filiera, produttiva e contestuale, del sistema vino analizzando peculiarità e prospettive future di un comparto trainante per la crescita dell’economia del nostro territorio.

Sergio Del Vecchio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui