Stasera a Battipaglia è di scena il “Mango Party 2022”

0
366

Metti un luogo dove il design e l’amore per l’arredamento la fanno da padrona, in più, immagina per l’occasione una mostra di quadri dell’artista napoletano Emiliano Aiello: siamo a Battipaglia dove, presso Mango Casa Arredamenti, si terrà oggi alle ore 19.00 il Mango Party. Ci sarà un aperitivo durante il party, con un cooking show a cura di Carmine Gorrasi, il 18enne battipagliese, finalista di Masterchef 2022 ed ancora  tante attenzioni nella serata rivolte agli amici di sempre, perchè, come ha affermato il patron del rinomato store ” siamo in una casa ed offriamo accoglienza e calore agli amici”

Questo di stasera è infatti un appuntamento dedicato agli amici del noto locale e agli appassionati di design ed arte, un semplice modo per condividere uno spazio e del tempo insieme.

Ferdinando Mango mi accoglie nel famoso store di via Piave. Classe ’71, da sempre nella realtà famiiare fatta di arredamento, ama contornarsi di oggetti belli che esprimano armonia e diano sarenità. Con il padre Pasquale, “Mango casa Arredamenti” ha arredato importantissimi alberghi e ville della Costiera amalfitana, abitazioni, antiche dimore, attici, ville a Roma, Torino, Milano, Pisa, Siracusa ed è in procinto di realizzare arredamenti per dimore anche ad Amsterdam e Dubhai.

“Nasciamo come negozio di arredamento con mio padre Pasquale ed abbiamo un laboratorio  per realizzare mobili su misura” mi racconta Ferdinando. ” Il nostro Know how ci permette di affrontare i cambiamenti del mercato coniugati alle nostre ricerche sul design che facciamo con gli architetti del nostro team con cui ci interfacciamo.  Cerchiamo di seguire il design, le tendenze; due settimane fa eravamo a Milano dove torneremo a Giugno per alcuni show room di privati. Analizziamo stili  e materiali per un nostro quotidiano miglioramento professionale perchè comunque l’arredamento resta uno specchio dell’evoluzione dell’uomo e i materiali sono sempre al passo con i tempi. Abbiamo avuto passaggi importanti  per quanto concerne il mercato del mobile, vi è una continua ricerca nell’interazione tra prodotto ed essere umano.

Nell’ambito della serata “Mango Party 2022” co-protagoniste sono le opere dell’architetto napoletano di origine, battipagliese di adozione, Emiliano Aiello, “pitture come scrittura automatica”.

” Qui mi trovo a mio agio” dice l’artista, “il mio tipo di lavoro si sposa bene con questi ambienti polifunzionali.

Le mie opere parlano di una sorta di confronto con il tuo ” avversario sabotatore” per riequilibrare armonizzare queste componenti distruttive che non vanno nè ignorate, nè allontanate. Bisogna essere testimoni silenti senza giustificarsi, senza farsi male, dobbiamo lasciarci arricchire”.

Ed allora lasciamo che l’evento abbia inizio, tra stile, arte e design…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui