Salerno: “Dialogo a Sud dell’Innovazione”, start-up, innovazione e digitale

0
64

Un dialogo verso nuovi centri di senso-

L’ecosistema start-up così come nato nella Silicon Valley è un modello efficace di generare crescita economica ed occupazione in Italia? Quali sono le alternative? Dove vanno ricercate? Siamo davvero condannati ad essere arretrati in una visione di un “Sud che non è ancora Nord”? Davvero non è possibile pensare ad un modello meridionale di innovazione che non sia una goffa e sgrammaticata imitazione in giacca e cravatta di un modello imprenditoriale che non ci appartiene?

Questi interrogativi animeranno “Dialogo a Sud dell’innovazione” evento finale di Salerno Academy,che si terrà sabato 24 Giugno alle ore 18.00 presso lo spazio Cantera.   Questo percorso di formazione su start-up innovazione e digitale è  dedicato ai giovani tra i 18 ed i 27 anni e si è tenuto presso lo spazio Cantera nei mesi di aprile, maggio e, ovviamente, giugno. L’Academy è stata supportata dall’Assessore alle politiche sociale del Comune di Salerno Nino Savastano e sponsorizzata da Pushapp, società napoletana di sviluppo App per Ios ed Android.

Al suo co-fondatore Marco Vladovich saranno affidate le introduzioni, le quali, partendo dall’esperienza di successo di Pushapp, cercheranno di orientare ed ispirare tutti i partecipanti, con particolare riferimento ai giovanissimi. Dopodiché, con il contributo a moderare del dott. Ivan Zinicola, saranno le esperienze di Alex Giordano e di Giovanni Maria Riccio, docenti universitari con un vissuto trasversale con i colossi dell’innovazione mondiale ma con un piede sempre nella loro terra d’origine, ad impreziosire il finale di Salerno Academy, confrontandosi alla ricerca di suggestioni ed ispirazioni per un’innovazione che non sia la versione piccola e periferica di quelle organizzate nelle grandi metropoli.

Un dialogo per ripensare un modello che sia in grado di strutturare nuove relazioni tra centri e periferie, tra metropoli ed aree interne, tra oceano e Mediterraneo, verso nuovi centri di senso e nuove opportunità di sviluppo. Non nasconde la soddisfazione per aver realizzato un evento di tale levatura il responsabile dello spazio Cantera e di Salerno Academy Andrea Sabatino “Salerno Academy è stata un’opportunità unica nel suo genere e siamo fieri di essere riusciti a far vivere ai giovani salernitani un’esperienza ad altissimo tasso di innovazione. Ringrazio tutti i mentor, non solo Giordano e Riccio che illumineranno le conclusioni, gli sponsor, i partner e l’organizzazione tutta”.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui