Nasce a Salerno la prima Scuola di Europrogettazione

0
46

Sabato 7 dicembre la presentazione in Corso Vittorio Emanuele, 58

Orientarsi nel quadro dei finanziamenti europei e cogliere occasioni di sviluppo per la realizzazione di progetti innovativi non sarà più un problema per imprese ed enti locali.

Sarà presentata sabato 7 dicembre, alle ore 10.00, presso la sede di “Scuola Nuova Formazione Lavoro”, in Corso Vittorio Emanuele 58, a Salerno, la prima Scuola di Europrogettazione.

Nell’attuale fase di instabilità economica, i contributi europei costituiscono imperdibili occasioni di sviluppo per le imprese e una strada obbligata per quegli enti locali per realizzare progetti innovativi, impossibili da supportare con forme ordinarie di finanziamento.

Una frontiera lavorativa in continua evoluzione quella legata all’Europrogettazione, nella quale operano quei professionisti capaci di curare la partecipazione di imprese e enti pubblici ai bandi Ue per aggiudicarsi i fondi europei.

La Scuola di Europrogettazione salernitana è promossa da “Scuola Nuova Srl” e “WE Project” e gode dei patrocini di Comune e Provincia di Salerno.

Prenderanno parte ai lavori: Alessandro Ferrara, Presidente del Consiglio comunale di Salerno; Vito Bisogno, Direttore Scuola Nuova S.r.l.; Luigi Bisogno, Presidente “CISL Giovani Salerno” e co-founder Scuola di Europrogettazione; Daniele Cuomo, progettista e founder “We Project”; Giuseppe Baldassarre, segretario “CISL Salerno” con delega alle politiche attive e giovanili; Francesco Piemonte, Presidente dell’associazione Moby Dick; Sabato Aliberti, docente presso l’Università degli Studi di Salerno; Sara Di Matteo, coordinamento “Forum dei Giovani Provincia di Salerno”; Stefano Rainone, direttore “Startup Grind U Salerno”. Il tavolo sarà moderato dalla giornalista Giovanna Naddeo.

«Un’iniziativa di gran rilevanza nell’ambito della formazione professionale» – dichiara Vito Bisogno. «Sabato presenteremo il programma completo, accompagnato dalla testimonianza di professionisti che vivono quotidianamente le progettualità finanziate dall’Europa».

«Negli ultimi anni sono stati oltre 200mila i giovani che hanno abbandonato il Sud, alla ricerca di nuove opportunità» – sottolinea l’europrogettista Daniele Cuomo. «Questo corso vuole rappresentare un’importante occasione di sviluppo e innovazione, attraverso una formazione seria e qualificata, con l’obiettivo di creare figure professionali in grado di operare nel settore e contrastare l’emigrazione giovanile».

«Dopo il grande successo riscosso dai corsi dedicati all’Europrogettazione, promossi in alcuni appuntamenti dalla CISL Giovani Salerno» – aggiunge Luigi Bisogno, «nasce l’ambiziosa idea di lanciare una scuola di formazione, nel capoluogo salernitano, per formare professionisti in grado di pianificare e gestire al meglio le risorse messe a disposizione dall’Unione Europea».

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui