Covid-19. Fase 2, De Luca: Sanità e Piano economico sociale

0
206

-di Sergio Del Vecchio-

Nel collegamento in streaming sul punto della situazione sui contagi e sulle importanti decisioni in vista del 18 maggio, il Governatore De Luca illustra la situazione Sanità in Campania.

Sanità.

“Oggi in Campania abbiamo una situazione sotto controllo, per quanto riguardo i contagi, al 13 maggio vedono 9 positivi, al 14 maggio, 15 positivi. L’oscillazione dal 1 maggio è tra 9 e 20 positivi su 131 mila tamponi fatti. Oggi la Regione Campania è la più efficiente d’Italia nonostante per la Sanità riceva 45 euro pro capite in meno rispetto al Veneto, 40 euro in meno rispetto alla Lombardia, 60 euro in meno rispetto all’Emilia Romagna, 30 euro in meno rispetto al Lazio. E’ la regione più penalizzata d’Italia, c’è un blocco di interessi nordista che ha prevalso su ogni regola di civiltà. E’ la regione con meno tamponi di tutta Italia, con un tampone ogni cinquanta abitanti, nel Veneto vi è un tampone ogni 16 abitanti, in Lombardi ogni 21…”

Per quanto riguarda le mascherine il Governatore ha ricordato che anche le mascherine ricevute dalla Campania sono un terzo di ciò che è stato dato alle altre regioni. “Nonostante tutto questo, la Campania è la regione con più basso numero di decessi in italia tra le grandi regioni in relazione alla popolazione residente. I nostri ospedali sono i più sicuri d’Italia in questo momento, rivolgetevi ai nostri ospedali, non andate in giro per l’Italia… La situazione epidemiologica è sotto controllo. Nei prossimi giorni sarà fatto un tampone a tutta la popolazione di Ariano Irpino mentre per la terapia intensiva si avranno 800 posti, 24 posti al S. Anna di Caserta.”

Tanti i progetti in cantiere, al Ruggi d’Aragona a Salerno, nella penisola sorrentina, a Giugliano. L’ospedale di Agropoli che era chiuso con le catene è stato riaperto, attivata la rianimazione  e da giugno riparte il pronto soccorso, mentre sarà commissariato il policlinico di Caserta per completarlo definitivamente.

“Intanto sono circa cinquemila i tamponi che erano prodotti al giorno riservati alle strutture pubbliche mentre ai privati è stata aperta la possibilità di fare test sierologici che servono a darci una fotografia del passato del paziente per capire quanti pazienti contagiati ci sono. Sono inoltre stati selezionati i laboratori per i tamponi se dovesse essere necessario”.

De Luca ha ricordato come la Campania sia difficile da gestire come densità abitativa quindi “se perdiamo il controllo ci avviciniamo ad una ecatombe, ci vuole dunque il doppio di prudenza e di senso di responsabilità, mascherine e distanza sociale”.

Piano economico sociale.

Piccoli imprenditori, professionisti autonomi.

“Il cittadino misura i programmi ed il loro valore dalla concretizzazione che hanno. Sono stati emessi mandati di pagamento a 86 mila piccoli imprenditori, i richiedenti sono 104 mila ed entro lunedi/martedì saranno fatti a tutti. 76 mila sono i professionisti ed autonomi, pagati già la metà, l’altra metà martedi/mercoledì prossimo.”

Parlando di pensioni. 

Per quanto riguarda le pensioni, De Luca ricorda che “c’è un protocollo da firmare a brevissimo per l’erogazione di pensioni al minimo fino a mille euro per i mesi di maggio e giugno. Vi sono infatti milioni di pensionati al minimo con 450,00 euro al mese. Daremo mille euro per due mesi, queste le nostre possibilità…vi sono persone che vanno sotto usura per vivere. per i professionisti si aspettano i dati delle casse di previdenza dei vari ordini.”

Agricoltura.

Sul sito della Regione sono pubblicate le modalità per partecipare al bando con domande da presentare dal 20 maggio per contributi per aziende agricole, vivaisti, filiera bufalina…

Di seguito le altre agevolazioni:

Studenti Universitari.

Vi sono bonus da 250,00 euro.

Lavoratori stagionali del turismo.

Vi sono bonus da 300,00 euro.

Contributi alloggiativi

Cassa integrazione in deroga

Bonus alle famiglie.

Sono 230 mila le famiglie che ne hanno fatto richiesta.

Taxi, titolari di scuolabus. 

Rientrano nel piano di erogazione

Sport.

Si riavviano le attività di tennis, le gare senza pubblico d’ippica e motociclismo.

Stabilimenti balneari.

Se ne parlerà nei prossimi giorni.

Attività culturali.

Si sta organizzando la ripresa anche con l’utilizzo di nuove tecnologie.

Strutture di ricevimento.

E’ possibile visitare i locali per scegliere la location per i matrimoni.

De Luca ha sottolineato: “Ci impegneremo affinché sia cancellata la responsabilità penale degli imprenditori se il dipendente risulta positivo al Covid-19.”

“Dopo dieci anni”,  ha concluso De Luca “è stata ripresa la vertenza con il Ministero dell’Economia per 240 milioni di euro di entrate Irpef che andavano rimborsati alla Regione Campania ma che per la sciatteria del precedente governo regionale che non ha trasmesso i dati e non ha fatto al domanda, se li è presi la Ragioneria dello Stato. La Corte dei Conti ha dato ragione alla Campania, ho richiesto l’intervento del Presidente del Consiglio per questi 240 milioni di euro che restano bloccati, mi auguro che ci dia buone notizie”.

Dopo aver parlato dei vari lavori in corso di manutenzione in giro per la regione sulla richiesta fatta all’Istituto profilattico per quanto riguarda le Fonderie Pisano ha aggiunto “Credo che non ci siano le condizioni per l’apertura” sottolineando l’importanza della tutela dell’ambiente e della salute dei concittadini.

Dulcis in fundo le Bandiere Blu guadagnate quest’anno in Campania, 5 per la provincia di Napoli, ben 14 nella provincia di Salerno, “con una campagna di promozione da organizzare”, ha aggiunto De Luca, “almeno questo fatecelo fare”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui