BCC di Aquara, una banca sempre più popolari

0
10

Proseguono gli incontri del personale della BCC di Aquara con la propria clientela nell’ottica di una realtà locale che è sempre vicina ed aperta al dialogo con il territorio.

Martedì sera, il direttore generale Antonio Marino, i dipendenti della filiale di San Gregorio Magno e i consiglieri Lucia Baldino e Gregorio Fresca hanno preso parte ad una cena conviviale con alcuni clienti presso il Ristorante Il piacere della griglia gestito da Giuseppe Piegari a San Gregorio Magno.

Tra i tanti temi affrontati anche quello della riforma del 2016.

“Le Banche di credito cooperativo – ha sottolineato Marino – a seguito della riforma sono state incardinate in due gruppi e per questa ragione classificate come significant ai fini della vigilanza.

Dunque adesso sono soggette alla stessa regolazione delle grandi banche

Un errore che va corretto: banche che hanno l’obbligo per statuto di fare il 95%degli impieghi sui territori di riferimento non possono rientrare nello stesso quadro giuridico delle altre.

Il nostro sistema produttivo nazionale è caratterizzato da piccole e medie imprese, le aziende con meno di dieci dipendenti occupano 11 milioni di lavoratori. Il credito cooperativo può svolgere un ruolo fondamentale a loro favore, erogando il credito e fornendo i servizi di cui hanno bisogno”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui