Lo scrittore Valerio Massimo Manfredi ricoverato d’urgenza in camera iperbarica e terapia intensiva.

0
105

Lo scrittore e storico Valerio Massimo Manfredi e Antonella Prenner,  scrittrice e docente presso l’Ateneo Federico II di Napoli, sono stati trovati privi di senso nell’appartamento dello scrittore  a Trastevere. L’ipotesi più probabile riguarderebbe un incidente domestico, un’intossicazione da monossido di carbonio, probabilmente sprigionato da una caldaia dell’appartamento dei vicini.

A dare l’allarme, la figlia.

Il monossido aveva saturato l’intera palazzina che è stata evacuata per verificare la perdita.

Entrambi sono stati soccorsi e trasportati d’urgenza al 118, presso il Policlinico Umberto I, lo scrittore poi con l’elisoccorso è stato trasferito presso l’ospedale di Grosseto per essere ricoverato in camera iperbarica e dopo in terapia intensiva.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui