Freddo e povertà, morire a Firenze a 49 anni

0
19

dalla nostra corrispondente Denata Ndreca- Firenze-

La notte del primo gennaio 2020, un senza tetto di 49 anni è stato trovato morto in via Santa Caterina d’Alessandria, intorno alle ore 23.30 a causa di un arresto cardiaco causato da una probabile ipotermia. Dumitru Panait – di origine rumena, non censurato, è stato trovato accasciato su una panchina vicino all’edificio dell’ Agenzia delle Entrate.

Con sé aveva una somma di denaro 2700 euro. Sconosciuto ai servizi sociali del comune di Firenze, non si esclude che fosse arrivato da poco in città, occupando in un angolo un posto, che è diventato di un altro – appena spostato il cadavere.
L’amministrazione fiorentina ha espresso cordoglio. “Non risulta che qualcuno avesse segnalato una particolare condizione dell’uomo né risulta che si fosse rivolto al Comune per un pasto caldo o per dormire. I servizi sociali non lo conoscevano  e si sta cercando di ricostruire la dinamica della morte”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui