Continua a tremare la Terra delle Aquile

0
25

Dolore senza fine – di Denata Ndreca-

E non c’è cielo che lo faccia fermare. Trema ancora forte oggi, nell’anniversario della sua Indipendenza, la mia Albania. L’ospedale di Durazzo è stato danneggiato dall’ultima scossa stamattina, i pazienti corrono per uscire fuori. C’è panico. Il numero delle vittime è salito a 40. Sotto le macerie ci sono ancora dispersi. I soccorritori sono venuti da vari paesi.
Italia e Kosovo i primi ad arrivare. Un legame di sangue, amore e tradizione.
Oggi c’è anche la Serbia. E questo non può che rafforzare la mia speranza e il mio grido: rimaniamo umani.
La mia preghiera, e quella di tutti noi: non lasciateci soli!
La nostra terra ha tremato a lungo, nella sua lotta per la sopravvivenza, isolata dal resto del mondo. Siamo ancora fuori dall’Europa, ma oggi abbiamo bisogno che l’Europa includa anche i Balcani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui